Honor 9: presentazione a Berlino e altre sorprese

By Giuseppe Monaco

Il nuovo smartphone della serie Honor è stato presentato questo 27 Giugno a Berlino. L’evento, organizzato dopo quello tenuto in Cina, ha avuto lo scopo di presentare al pubblico europeo tutte le caratteristiche e le funzionalità che il nuovo arrivato è in grado di fornire ai propri utilizzatori.

Il brand, infatti, si sta affacciando prepotentemente sul mercato nostrano, raccogliendo numerosi consensi grazie all’ottima qualità dei suoi prodotti e al prezzo competitivo al quale è possibile trovarli sia online che nelle più celebri catene di distribuzione.

Parola d’ordine: eleganza

Non si può certo dire che in casa Honor non abbiano buon gusto. L’Honor 9, rispetto al suo predecessore altrettanto elegante, vede un look decisamente rinnovato, con l’utilizzo di un vetro posteriore più lucido con effetto specchio.




Ergonomicamente siam lì, con dimensioni che consentono l’utilizzo a una mano senza particolari problemi e la formula del display da 5.15 pollici consente di coprire quasi del tutto l’interfaccia col proprio pollice. Sono 3 le colorazioni disponibili, almeno per il momento: Glacier Grey, Sapphire Blue e Midnght Black.

La parte inferiore, poi, vede un tasto soft touch centrale in ceramica che nasconde un preciso e veloce lettore d’impronte. Di fianco a quest’ultimo troviamo i restanti 2 tasti soft touch retroilluminati e intercambiabili.

Doppia fotocamera

Anche nel nuovo modello Honor non rinuncia alla doppia fotocamera, soluzione che sembra essere il trend del momento che caratterizzerà il futuro degli smartphone.

Ogni azienda decide di equipaggiare 2 sensori sui propri dispositivi seguendo tecnologie e filosofie differenti. Per quanto riguarda Honor, così come per il modello precedente, sceglie di montare sul nuovo Honor 9 un sensore in bianco e nero da 20 MP e uno da 12 MP RGB.




Questa scelta, come abbiamo già avuto modo di vedere sugli smartphone precedenti, si concretizza con la possibilità di catturare immagini definite e con colori ben equilibrati, grazie all’ottimo lavoro svolto nella sovrapposizione degli scatti e nella gestione dell’illuminazione.

Oltre questo, un altro vantaggio della doppia fotocamera riguarda l’ormai noto effetto bokeh, ottenibile scattando una foto a un soggetto in primo piano e sfocando lo sfondo. Il risultato di questo tipo di elaborazione è un’immagine che ricorda quelle ottenibili da device professionali come reflex e mirrorless.

Elemento sul quale ci si è soffermati particolarmente è lo Zoom ibrido 2x, che dovrebbe garantire un ingrandimento senza perdita di qualità. Questo, però, sapremo dirvelo solo in fase di recensione.

Intefaccia user friendly

Non è un segreto che la EMUI, interfaccia proprietaria dei device Honor e Huawei, sia una delle più complete (e non per questo complesse) presenti sul mercato. Questa, infatti, è il perfetto connubio tra i sistemi ricchi di funzionalità tipici dei device cinesi e l’utilizzo semplice e piacevole che caratterizza i dispositivi già da tempo presenti sul mercato europeo.

Molte le applicazioni preinstallate che sfruttano le principali capacità del nuovo Honor 9 e vanno dalle più classiche, come Agenda, Registratore Vocale, Bussola a quelle più particolari e per questo interessanti come Telecomando, Benessere e l’app HiCare per l’assistenza.

La versione di Android che troviamo a bordo del device è la 7.0 Nougat con interfaccia proprietaria EMUI 5.1 e tutte le novità e le implementazioni del caso.

Accessori

Poco prima della fine della conferenza, Honor ha svelato una serie di accessori e dispositivi smart ai quali ha lavorato.

Honor Sport Bluetooth Earphones



La nuove cuffie Bluetooth in ear realizzate da Honor presentano un’autonomia dichiarata di 10 giorni in standby, 11 ore di riproduzione ed effettivo funzionamento, resistenza a schizzi d’acqua e sudore e 2 magneti in prossimità degli auricolari per riporli più facilmente

Honor X Monster Earphones


Il prodotto in questione, in ear ma stavolta non Bluetooth, è stato realizzato in collaborazione con Monster. In fase di presentazione sono stati forniti pochi dettagli sulle loro caratteristiche, che consistono nel cavo anti aggrovigliamento, un modulo sul cavo con 3 tasti e una buona cattura dell’audio in chiamata

Honor Band 3





La smartband di Honor vede, tra le caratteristiche principali, una resistenza alle immersioni fino a 50 metri di profondità, un tracciamento del battito continuo piuttosto preciso, stando ai grafici mostrati, e un’autonomia di 30 giorni.

Prezzo in linea col mercato

Altra caratterisitca tipica dei device Honor è il prezzo al quale viene presentato sul mercato: 449€ per la versione da 4/64 GB e 499€ per quella da 6/128GB.

Acquista| Honor 9 da vMall

Acquistandolo da vMall troveremo in omaggio il nuovo Honor Band 3 e, se siamo già possessori di un dispositivo Honor, avremo 50€ di sconto sull’acquisto.

Presentandosi, di fatto, come un diretto concorrente degli attuali top di gamma delle aziende avversarie, Honor 9 offre tutte le caratteristiche che a una prima occhiata fanno tendere l’ago della bilancia proprio sui dispositivi più blasonati.



Con una tale differenza di prezzo e i servizi offerti, infatti, Honor mira ad allargare il suo bacino di utenza proponendo un dispositivi che poco ha da invidare a quelli dei brand concorrenti.

Nei prossimi giorni avremo modo di testare nel dettaglio l’ultimo dispositivo di casa Honor per offirvi una recensione dettagliata su ogni suo aspetto. Se avete dubbi o domande su caratteristiche e utilizzo, vi invito a porcele qui sotto nei commenti, così da poterle esaminare a dovere in fase

L’articolo Honor 9: presentazione a Berlino e altre sorprese appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Come capire dove si trova un pacco Amazon

By Annaby

I miei ordini Amazon

Dove si trova il pacco ordinato su Amazon? Dopo alcuni giorni dall’ordine, iniziate a domandarvi che fine abbia fatto il vostro pacco ma non riuscite a capire come tracciarlo e come conoscere la data esatta in cui verrà consegnato, in modo tale da sapere se siete in casa nel momento in cui il corriere busserà alla vostra porta.

Ogni ordine su Amazon è tracciabile e potete seguire man mano il “viaggio” del pacco, basta soltanto conoscere il proprio numero di tracking visibile sull’account personale di Amazon. Potrete farlo sia tramite PC che su smartphone o tablet, i passaggi da seguire sono gli stessi.

Per recuperare il codice di tracking dovrete accedere su Amazon e cliccare in alto a destra sulla voce Il mio Account e selezionare I miei Ordini, poi comparirà una lista di tutti gli oggetti acquistati. Scorrete fino a trovare l’ordine in questione e toccate su Traccia il mio pacco.

Si aprirà una nuova pagina in cui potrete visualizzare i Dettagli della Spedizione e, in fondo, leggere il nome del corriere e il numero di tracking. Prima di copiare il codice, potrete farvi un’idea del giorno d’arrivo del pacco grazie alla barra di colore verde che Amazon vi mostra in cui vengono segnati i vari movimenti del pacco, ovvero Ordinato, Spedito e Consegnato.

La data inserita come giorno d’arrivo dell’ordine non sempre corrisponde alla realtà, quindi per essere più sicuri copiate il codice di tracking trovato precedentemente e collegatevi sul sito del corriere, incollate il numero nell’apposita sezione o controllate se esistono App appartenenti al corriere (se utilizzate lo smartphone e volete velocizzare i tempi di ricerca ).

Maggiori info sul tracking e il tracciamento dei pacchi li trovate al seguente link:

Tracciare pacco e spedizione AmazonNon sapete dove si trova il vostro pacco? Volete tracciare una spedizione Amazon? Ecco la procedura da seguire: non è così difficile!

Tracciare pacchi e spedizioni Poste ItalianeNon sapete dove si trova un pacco che state attendendo e spedito da poste italiane? Ecco come tracciarlo!

Come ultima scelta potrete sempre telefonare il numero del call center correlato ad esso cercando su Google il numero filiale della vostra zona oppure potete consultare questo articolo.

Corriere espresso: orari, tracking e contattiA che ora verrà spedito il mio pacco? Che orari fa il corriere scelto? Ecco la guida per sapere in anticipo quale ora fa il corriere espresso scelto.

Nel caso in cui non siete riusciti a trovare il codice di tracking restate tranquilli: contattate direttamente il venditore chiedendo il codice oppure l’assistenza clienti di Amazon, sempre pronta ad aiutarvi per qualsiasi problema.

Conclusioni

La ricerca del pacco ordinato su Amazon non sarà più un problema, rintracciarlo è davvero semplice ma se avete dei dubbi o non riuscite a risolvere il vostro problema non esitate a contattarci.

Tracciare spedizioni e pacchi: le migliori app AndroidVediamo insieme le migliori app per monitorare i nostri pacchi, anche quelli provenienti dalla Cina.

L’articolo Come capire dove si trova un pacco Amazon appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Ubuntu MATE 17.10: arriva la nuova Software Boutique App

By Matteo Gatti

software boutique

Ubuntu MATE metterà a disposizione una versione tutto nuova di Software Boutique.

Software Boutique nasce per offrire agli utenti una selezione curata delle migliori app per Ubuntu MATE. Martin Wimpress nelle scorse ore ha introdotto la nuova versione di ‘Software Boutique’ che permetterà agli utenti di cercare e installare Snap apps ma anche tutte le altre app presenti negli archivi di Ubuntu.

Queste nuove funzioni non significano che non troverete più la solita lista di app selezionate in maniera certosina, semplicemente Software Boutique diventerà un package manager general purpose.

Ubuntu MATE 17.10: arriva la nuova ‘Software Boutique’ App

Oltre al supporto per gli Snap avremo una lunga serie di migliorie, ecco le più rilevanti:

  • Migliorato il queuing system;
  • La lista di app curate e scelte per voi verrà caricata da un database esterno;
  • Supporto ai temi;
  • Recensioni e commenti da parte di tutta la community;
  • Supporto per le traduzioni.

La nuova versione di Software Boutique abbandona il brand Ubuntu Mate e funziona come una qualsiasi app standalone (è quindi disaccoppiata da MATE Welcome).

Dissociare Software Boutique da MATE ha diversi vantaggi, il più rilevante è dato dal fatto che potrà essere installata e usata su altre distro (cosa che ci è stata chiesta di frequente da utenti di altre distribuzioni). Il consumo di risorse, inoltre, sarà inferiore rispetto al passato” queste le parole di Wimpress.

Gli sviluppatori di Ubuntu MATE dovrebbero presto aggiungere alcune web app e temi GTK based allo store che è già disponibile per il testing. L’arrivo ufficiale di questa nuova versione di software Boutique è atteso per Ottobre contestualmente al rilascio di Ubuntu MATE 17.10.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo Ubuntu MATE 17.10: arriva la nuova Software Boutique App sembra essere il primo su Lffl.org.

Porta un amico in Wind: 2 GB gratis per sempre!

By Salvo Vosal

Avete mai sentito dell’opzione Porta un amico in Wind? Bene, la promozione serve a regalare GB di traffico Internet aggiuntivi sia a chi entra in Wind sia a chi ha portato l’amico in Wind. Ora l’opzione è stata ulteriormente prorogata e vi spieghiamo come funziona.

Il nome ufficiale della promozione è Porta i tuoi amici in Wind ed è già abbastanza esplicativo, si tratta di una iniziativa che premia sia coloro che invitano un amico sia chi passa a Wind. Ad entrambi vengono regalati 2 GB di traffico internet gratis al mese (veramente ogni 4 settimane) per sempre.

Ad oggi è possibile invitare un massimo di 10 amici, ma solo 4 vi daranno il diritto ad ottenere il bonus e quindi è possibile ricevere un massimo di 8 GB di traffico aggiuntivo gratis. Una volta segnalato, il vostro amico avrà 15 giorni di tempo per portare il suo numero a Wind.

Possono presentare un amico tutti i clienti Wind che hanno una delle seguenti offerte: All inclusive, Wind Celebration, All Digital, Noi (ad eccezione di Noi Tutti Special Edition), Call Your Country Super o Call Your Country Wind, 7 plus, 8 plus ( le ultime de voci essendo nuove offerte non sono inserite nelle faq dell’offerta ma per esperienza personale non danno problemi).

Le offerte Wind mobile del momentoVolete passare a Wind? Questo potrebbe essere proprio il momento giusto per farlo

Come invito i miei amici in Wind?

E’ davvero semplice, Wind ha reso la procedura assolutamente rapida ed intuitiva. Si può fare in tre modi:

  1. tramite l’apposito numero il 4080
  2. tramite l’app My Wind
  3. tramite il sito Wind.it .

Ecco spiegati nel dettaglio tutti e tre i metodi.

Portare un amico in Wind usando il numero 4080

Un metodo rapido, sopratutto per chi non ama le app e i siti web, è quello di telefonare. Basta chiamare il 4080 e seguire le indicazioni della voce guidata. A procedura conclusa la persona invitata riceverà un sms di conferma. A portabilità conclusa riceverete entrambi il vostro bonus.

Copertura TIM, Wind, Vodafone, 3, PosteMobile, FastWebL’operatore scelto offre una buona copertura per l’LTE o per le chiamate? Vediamo insieme come visualizzare la copertura di rete per gli operatori.

Invitare un amico in Wind con la app MyWind

Il metodo forse più rapido è usare la app MyWind, che molti di voi avranno sicuramente già installato sul proprio dispositivo per tenere d’occhio le soglie. Se non la avete potete facilmente scaricare la versione dallo store del vostro device eccovi i link per: Android, iPhone o Windows Phone ad installazione conclusa fate il login. Per trovare la sezione dedicata a Porta un amico basta andare sul menù laterale e scegliere la voce Offerta e fare un tap su Porta i tuoi amici.

All’interno di questo menù potrete controllare lo stato dei vostri inviti (con un tap su I tuoi inviti) oppure farne di nuovi scegliendo Invita i tuoi amici.

Una volta entrati in Invita i tuoi amici potrete inserire il numero dell’amico e premere sul tasto Invita.

Porta un amico tramite l'app My Wind

A procedura conclusa l’invitato riceverà un messaggio di conferma. A portabilità conclusa riceverete entrambi il vostro bonus.

Porta un amico tramite il sito Wind.it

Eccoci arrivati al terzo modo, anche questo davvero semplice e veloce. Una volta eseguito il login con le vostre credenziali sul sito Wind.it basta andare a questa pagina che è quella di Porta i tuoi amici in Wind e inserire il numero del vostro amico e poi cliccare su Invia.

Anche in questo caso in modo molto simile alla app è presente una sezione in cui poter vedere lo stato dei vostri inviti.

Porta un amico tramite il sito Wind.it

A procedura conclusa la persona invitata riceverà un sms. Solo a portabilità completata riceverete entrambi il vostro bonus.

Conclusioni

L’offerta è molto carina, ed è una ghiotta occasione se volete passare all’operatore arancione, cercate un amico e fatevi presentare. Il nostro approfondimento è finito ci auguriamo che vi abbia chiarito le idee e vi sia stato utile.

L’articolo Porta un amico in Wind: 2 GB gratis per sempre! appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Come disattivare Wind senza scatto

By Salvo Vosal

Come disabilitare Wind senza scatto

Gli operatori di recente cercano sempre nuovi modi per spillare soldi agli ignari clienti, dopo che molti servizi che per anni sono stati gratis sono passati a pagamento ora è arrivato il momento delle tariffe base con canone!

Wind senza scatto è una di queste, a partire dal Marzo 2016 viene attivata di default su tutte le nuove schede (anche quelle con una offerta con un bundle di minuti), ed offre costi per le chiamate leggermente ridotti a fronte di un canone di 19 centesimi ogni settimana.

Wind senza scatto include il servizio SMS My Wind (del tutto analogo al servizio Ti ho chiamato offerto da altri operatori), che permette di conoscere chi ha cercato il cliente quando il suo telefono non è raggiungibile o quando è impegnato in un’altra conversazione.

Tale servizio può essere rimpiazzato gratis tramite un comodo bot di Telegramm:

“Ti ho chiamato” gratis grazie ad un bot di Telegram!Una comoda soluzione per non dover rinunciare al comodo servizio, consultate la nostra guida a Chiamato!

La tariffa Wind Senza Scatto non è certo super economica prevede per le chiamate un costo di 29 centesimi di euro al minuto verso tutti numeri nazionali mobili e fissi, senza scatto alla risposta; ed SMS al costo di 15 centesimi di euro verso tutti i numeri nazionali. Per i nuovi clienti Wind la prima settimana è gratuita.

Come capirete bene anche voi, l’offerta Wind senza scatto è praticamente inutile per coloro che hanno un piano con molti minuti, visto che difficilmente finiranno i minuti inclusi e si troveranno invece a dover sborsare 80 centesimi in più al mese praticamente solo per il servizio My Wind.

Le offerte Wind mobile del momentoVolete passare a Wind? Questo potrebbe essere proprio il momento giusto per farlo

Disattivare Wind senza scatto e My Wind

Il modo per non pagare più nulla alla Wind a parte la propria offerta si compone di due step:

  • Primo passo dovete disattivare My Wind visto che il suo costo se non avete la Wind senza scatto è di 19 centesimi ogni 7 giorni. Disabilitare questo servizio è semplice: basta chiamare il numero gratuito 403020 e seguire la procedura.
  • Secondo passo cambiare piano base in Wind1 che non non ha alcun costo settimanale, il cambio di piano base è gratuito. Si può cambiare piano tramite l’area clienti del sito Wind, tramite l’app My Wind o chiamando il 155. Consigliamo di chiamare il 155 perché alcuni hanno avuto dei problemi cambiando piano direttamente dal sito o dall’applicazione (pare sia presente un bug, speriamo che Wind lo corregga presto).

Come disabilitare Wind senza scatto: Wind 1

Il piano base Wind 1 è per certi versi più conveniente di quello senza scatto e prevede in breve: per le chiamate 23 centesimi al minuto verso tutti con scatto alla risposta di 11 cent.; SMS a 7 centesimi di euro verso tutti i numeri nazionali; MMS a 24 centesimi di euro verso tutti.

Se siete clienti Wind non perdetevi la possibilità di avere Giga in omaggio!

Porta un amico in Wind: 2 GB gratis per sempre!Il traffico Internet su smartphone e tablet non basta mai? Wind regala fino ad 8 GB per sempre: basta invitare un amico ed il gioco è fatto!

Il nostro post su come disabilitare disabilitare Wind senza scatto è giunto al termine, se avete qualche dubbio non esitate a mandarci un commento. Se gradite i nostri post seguiteci anche tramite i nostri canali social Facebook e Twitter.

L’articolo Come disattivare Wind senza scatto appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

UEFI: cos’è e cosa bisogna sapere

By Salvo Vosal

bios contro UEFI

I moderni PC e portatili utilizzano UEFI al posto del vecchio Bios. Come il componente che ha rimpiazzato, anche UEFI è un software di basso livello (quindi praticamente un firmware) che parte quando avviate la vostra macchina e prima che sia avviato il sistema operativo. La nuova è una soluzione molto più avanzata dei precedenti bios proprietari e offre supporto alle nuove periferiche, a maggiori tagli di memoria, tempi di avvio ridotti e la possibilità di usare una interfaccia più intuitiva a volte funzionante anche con il mouse.

Molti nuovi PC, nonostante utilizzino UEFI, si riferiscono a esso chiamandolo BIOS per evitare di confondere i vecchi utenti.

BIOS vs UEFI

Cosa era il BIOS?

BIOS è acronimo di Basic Input-Output System (nella nostra lingua sistema di base di Input-Output). Il bios è un software che è conservato su un chip sulla scheda madre, carica quando il computer si avvia, si occupa di svegliare i singoli componenti hardware ed assicurarsi che rispondano, e dopo questo check fa partire il bootloader che è il componente che avvia il vostro sistema (Windows, Linux ecc.)

UEFI vs bios

Il BIOS aveva una essenziale schermata di configurazione navigabile tramite tastiera a cui si poteva accedere facilmente premendo sulla tastiera l’apposito pulsante all’avvio della macchina (variava da produttore a produttore i più comuni erano Esc, Canc, F2 e F10).

Creare USB avviabile di Windows anche UEFIRufus è uno dei tool più rapidi e più efficienti per creare dispositivi USB avviabili a partire da immagini ISO, sia in modalità UEFI (GPT) che in modalità MBR!

Perché il BIOS è obsoleto?

Il BIOS disponibile sui nostri PC fino a qualche anno or sono era quasi lo stesso componente nato negli anni 80 sui PC basati su MS-Dos. Quindi il Bios ha avuto una vita trentennale, in cui si è si evoluto ma ha mantenuto delle gravi limitazioni. Una delle più grosse evoluzioni è stata l’introduzione dell’estensione ACPI (Advanced Configuration Power Interface) che ha permesso una migliore gestione dell’alimentazione e la possibilità di utilizzare la sospensione.

Le limitazioni come detto erano importanti, il BIOS non può avviare sistemi da unità maggiori di 2.1 TB, il che è un problema visto che oramai sono disponibili dischi fissi da 3 TB.

Il BIOS doveva essere eseguito in modalità 16 bit e doveva occupare un massimo di 1 MB di spazio, aveva grossi problemi a avviare più periferiche contemporaneamente e ciò comportava un rallentamento nel processo di avvio che nei pc moderni poteva essere importante.

Intel lavora ad un rimpiazzo dal lontano 1998, EFI (Extensible Firmware Interface). Apple ha scelto EFI quando ha iniziato a utilizzare processori Intel sui suoi Mac, ma gli altri produttori non la hanno seguita.

Solo nel 2007 i maggiori produttori si sono accordati ed hanno scelto un nuovo standard UEFI ( Unified Extensible Firmware Interface).

Avviare UEFI su Windows 8.1 e Windows 10Cercate il bios UEFI e non lo trovate? Ecco una semplice guida per accedervi

Che vantaggi porta UEFI?

In primo luogo UEFI rimpiazza il BIOS su tutte le nuove schede madri, non è possibile passare dal vecchio BIOS al nuovo UEFI sulla stessa scheda madre. Invece gran parte delle implementazioni forniscono l’emulazione del BIOS (legacy support) così potete scegliere di eseguire ed installare i vecchi sistemi operativi.

UEFI non ha problemi ad avviare il sistema da dischi fissi fino a 9.4 ZB, che di fatto è il limite di indirizzamento della tecnologia GPT. E’ chiaro che su questo fronte lo standard non avrà problemi per molti anni a venire. Inoltre UEFI avvia il sistema in un modo più standardizzato caricando gli eseguibili in formato efi dalla omonima unità.

Il nuovo standard funziona sia a 32 bit che a 64 bit offendo maggiore spazio di indirizzamento, e la possibilità di gestire l’avvio e il check dei componenti in parallelo, rendendo più veloce l’avvio. Inoltre permette ai produttori di poter implementare se vogliono menù più complessi gestibili anche con il mouse (gran parte dei produttori hanno preferito lasciare le vecchie interfacce bios like).

UEFI supporta il Secure Boot, opzione implementata per impedire che malware modificassero o corrompessero il settore di avvio. Adesso il sistema ad ogni avvio può controllare l’integrità della partizione EFI e ripristinarla in caso di problemi. Inoltre merita una menzione il supporto da parte del nuovo standard alla configurazione tramite rete, adesso non dovete per forza essere di fronte al PC per configurare la vostra macchina.

UEFI- secure boot

Come entrare nel BIOS o UEFI su qualsiasi PCNon sappiamo come accedere al BIOS del nostro PC fisso o portatile? Scopriamo insieme tutte le scorciatoie da tastiera per entrare nel BIOS/UEFI.

Conclusioni

UEFI, come potete notare, è di gran lunga più complesso del BIOS che ha rimpiazzato, si tratta nei fatti di un mini sistema operativo. L’interfaccia e l’implementazione varia da produttore a produttore ma adesso tutte condividono le stesse opzioni di base e rispettano uno standard.

Il nostro post su UEFI si è concluso ci auguriamo che abbia risposto alle vostre domande. Se ne avete altre non esitate a mandarci un commento.

Come cambiare l’ordine di avvio (boot order) del PCPer un motivo o per un altro potrebbe essere necessario far partire il computer da DVD o USB: vediamo come!

L’articolo UEFI: cos’è e cosa bisogna sapere appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Mobdro: ottima app per streaming di calcio e sport

By Salvo Vosal

Le app per vedere calcio, sport e intrattenimento in diretta streaming sui dispositivi Android sono sempre molto apprezzate. Mobdro è proprio una di queste, raccoglie i migliori flussi disponibili in rete per offrire lo streaming di un buon numero di canali internazionali.

Abbiamo già parlato di valide app Android per vedere diversi canali in streaming

WatchApp: guardare TV, Sky, Premium su AndroidEcco tutto ciò che dovete sapere sulla famosa app Android WatchApp che permette lo streaming facile dei canali di Sky e Premium e delle partite!

Liste IPTV sempre aggiornate per AndroidSe passate molto tempo cercando liste IPTV aggiornate, adesso c’è una comoda app Android che fa al caso vostro: IPTV Daily Updates 2017!

TV, sport e partite in streaming con Live Stream PlayerUn ottimo player multi-piattaforma per vedere le partite, le gare e i canali italiani all’estero senza troppi problemi: Live Stream Player!

Purtroppo a differenza di queste alternative Mobdro non offre al momento canali nella nostra lingua ma permette lo streaming di diversi canali internazionali con buona qualità, fluidi e in HD. Si tratta sempre di flussi IPTV che quindi tendono ad andare fisiologicamente in crisi all’aumentare degli utenti connessi, anche se diverse testimonianze dicono che Mondro è una delle migliori app sotto carico.

I più interessanti, come spesso capita, sono i canali dedicati allo streaming dello sport (partite, Champions, NBA, formula 1) raggruppati nella sezione omonima, alcuni dei canali presenti sono ben noti a chi bazzica il mondo dello streaming online, tanto per fare alcuni nomi:

  • Espn
  • Sky Sport UK
  • BT sport
  • Eurosport UK
  • Bein Sport
  • Sky Sport F1 UK

E’ presente anche una nutrita sezione riguardante l’intrattenimento, dove purtroppo latitano i canali italiani. Se vi piacciono i canali in lingua inglese invece non rimarrete di certo delusi. Nutrita la sezione movies purtroppo anche in questo caso con pellicole solo in inglese.

L'interfaccia di Mobdro

Se cercate un modo per vedere i canali di Sky o Premium in streaming consultate i nostri approfondimenti:

Vedere Sky in streaming su Pc, Android, iPhone e iPadTutti i modi per vedere Sky in streaming! Non c’è più bisogno di restare incollati al divano, scoprite con noi tutte le alternative al decoder!

Vedere Mediaset Premium in streamingEcco a voi tutti i modi disponibili per poter vedere i canali Mediaset Premium in streaming direttamente su Pc, smartphone e tablet!

Mobdro per funzionare non ha bisogno di alcuna app esterna. Basta installarla scegliere il canale e vederlo.

Come si installa Mobdro?

Semplice basta scaricare l’apk dal sito ufficiale e installarla sul proprio dispositivo Android. Una volta completato il download, basta installarlo con la consueta procedura se non ricordate qualche passaggio niente timore la nostra guida rapida farà al caso vostro).

Fateci sapere che ne pensate di Mobdro, altri post sullo streaming sono in arrivo, se vi interessa l’argomento seguiteci anche sui nostri canali social Facebook e Twitter.

L’articolo Mobdro: ottima app per streaming di calcio e sport appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

OnePlus 5: migliori cover e pellicola in vetro temperato

By Andrea Rossi

OnePlus 5

OnePlus 5 ha fatto molto parlare di sé, sia nel bene che nel male. La scheda tecnica di tutto rilievo ha fatto davvero felici tutti coloro che stavano aspettando il lancio del nuovo modello. Il design, davvero bello secondo noi, è solo la punta dell’iceberg. Partiamo da un display da 5,5 pollici Amoled, con risoluzione 1920×1080, che rende davvero bene mantenendo più bassi i consumi.

All’interno abbiamo il top del mondo mobile, Snapdragon 835, affiancato da 6 o 8 GB di Ram e 64 o 128 GB di memoria interna. In evidenza va sicuramente anche la fotocamera, che monta al posteriore due sensori da 20 e 16 MP, che promettono foto davvero sopra la media e uno zoom analogico 1.75 x.

OnePlus5SmartphoneScheda Tecnica

Per saperne di più anche sulle prestazioni e su come se la cava durante l’utilizzo quotidiano, vi invitiamo a leggere la nostra recensione.

Il motivo per cui stiamo scrivendo questo articolo però, non ha nulla a che fare con il cantare le lodi di questo ultimo flagship killer. Non abbiamo nessun dubbio che quando metterete le mani sul vostro nuovo gioiellino vorrete proteggerlo al meglio. Proprio per questo motivo, oggi ci vedremo insieme quali sono le migliori cover e pellicole in vetro temperato per OnePlus 5. Scoprirete che con pochi euro sarà possibile togliervi un sacco di preoccupazioni e risparmiare magari possibili riparazioni molto costose.

Prima di proseguire vi ricordo che abbiamo anche un canale Telegram dedicato alle offerte: ogni giorno troverete selezionate le migliori promozioni del momento. Dunque, iscrivetevi al canale anche voi se siete interessati al risparmio!

Migliori cover per OnePlus 5

Se ci seguite da un po’ di tempo forse vi sarete accorti che di soliti proponiamo tre tipi di cover e custodie. Questo lo facciamo per andare incontro alle esigenze di tutti gli utenti, sia i puristi del design che quelli che vogliono trasformare OnePlus 5 in una sorta di rugged phone. I costi rimangono comunque contenuti in tutti i casi. È molto raro imbattersi in prodotti che superano i 10 Euro di prezzo.

Vi ricordiamo inoltre che OnePlus vende una serie di cover e retro personalizzati direttamente nel loro sito ufficiale. Unico contro è il prezzo decisamente più alto rispetto a quello proposto da altri produttori di accessori per OnePlus 5.

I migliori siti per comprare coverVolete abbellire il vostro smartphone? Dovete proteggerlo? Allora avete bisogno di una cover da acquistare su siti sicuri e forniti.

Lanseed Silicon

cover oneplus 5 - Lanseed Silicon

Iniziamo con una cover per OnePlus 5 molto semplice e con pochi fronzoli. Si tratta di un modello in silicone trasparente che offre comunque una protezione più che sufficiente per la maggior parte dei casi. Importante è comunque utilizzarla in accoppiata con una pellicola in vetro temperato. Questo tipo di cover farà di sicuro felici i puristi del design, in quanto lascia inalterate le linee (davvero belle) di OnePlus 5. Nella confezione ne troverete due ad un costo che di solito basta a malapena per acquistarne una.

Migliori smartphone 2017: quale comprareIndecisi su quale sia il miglior smartphone da comprare? Ecco la classifica sempre aggiornata con i migliori smartphone (e le migliori offerte) del momento!

Xeptio Carbon

cover oneplus 5

Xeptio, marchio sicuramente sconosciuto ai più, ci propone questa cover in TPU per OnePlus 5. Di pregevole fattura, presenta degli inserti in simil-carbonio sulla parte posteriore, che contribuiscono a renderla molto più piacevole alla vista e al tatto. Buono il grip offerto, così come è buona la protezione contro graffi e cadute. Davvero ridotto lo spessore, che non si farà sentire nemmeno nei jeans più stretti.

Smartphone cinesi con banda 20: i migliori da acquistareEcco i migliori smartphone cinesi con banda 20 da acquistare, suddivisi in categorie: fascia bassa, fascia media e top di gamma!

Xeptio Crystal Clear

cover oneplus 5

Altro modello in silicone trasparente, è questa cover per OnePlus 5 commercializzata da Xeptio. Sicuramente esalta le linee pulite ed equilibrate dello smartphone, senza andare ad interferire con il design davvero azzeccato. La protezione da graffi e urti è quella base, come ci si può aspettare da un prodotto del genere, comunque più che sufficiente per la maggior parte degli utenti. Corretto il prezzo rispetto alla qualità del prodotto che è superiore alla media.

KuGi Silicon

cover oneplus 5

Un altra delle poche cover per OnePlus 5 che sono state messe in vendita fino ad ora è questa di KuGi. Realizzata in silicone, assomiglia molto al modello che abbiamo visto in precedenza. In effetti il design è praticamente identico, così come i materiali e il grado di protezione offerto. In questo caso però potrete scegliere fra quattro diversi colori quello che più vi piace. Questa cover per OnePlus 5 è disponibile infatti in rosso, blu, grigio e nero. Corretto il prezzo.

Migliori smartphone 2017: quale comprareIndecisi su quale sia il miglior smartphone da comprare? Ecco la classifica sempre aggiornata con i migliori smartphone (e le migliori offerte) del momento!

OnePlus 5 Karbon Bumper Case

cover oneplus 5

Vista l’attuale carenza di cover per OnePlus 5 realizzate da produttori terzi, non ci resta che virare sui prodotti originali offerti direttamente dalla casa produttrice. A parte i prezzi più alti si tratta di accessori realizzati davvero con grande cura. Questa cover bumper in Kevlar e gomma ne è l’esempio. Oltre a offrire una protezione davvero alta, rende lo stile del vostro smartphone davvero cool. Un po’ alto il prezzo, comunque giustificato dalla particolarità dell’oggetto in questione.

KARBON BUMPER

Otterbox Case

cover oneplus 5

Se siete alla ricerca di un prodotto che offra la maggior protezione possibile, non potete non prendere in considerazione al cover per OnePlus 5 di Otterbox che trovate in vendita all’interno del sito ufficiale. Più ingombrante della media, è realizzata in doppio strato e doppio materiale in modo da offrire sia la rigidità della plastica che l’elasticità della gomma. Davvero ben fatta e durevole, ha un costo più elevato che viene comunque ripagato sia dalla qualità costruttiva che dalla tenuta nel tempo.

OTTERBOX

Migliore pellicola in vetro temperato per OnePlus 5

Nonostante i vetri dei display siano diventati davvero resistenti e difficili da danneggiare, il nostro consiglio è di affidarvi sempre ad una pellicola aggiuntiva. In caso di caduta infatti, eviterete nella maggior parte dei casi di dover mettere mano al portafoglio per sostituire l’intero schermo risparmiando almeno un centinaio di Euro. Proprio per questo motivo ora andremo a vedere quali sono le migliori pellicole in vetro temperato per OnePlus 5.

Pellicola in vetro temperato: perché usarlaCosa sono le pellicole in vetro temperato e perché conviene acquistarle e utilizzarle? Fidatevi, possono salvare la vita del vostro smartphone o tablet!

NAVT

pellicola vetro oneplus 5

Non sono molte le caratteristiche che rendono una pellicola in vetro un buon prodotto. La maggior parte di esse è realizzata in vetro con durezza 9H, più che sufficiente a renderle un ottimo scudo. Oltre a questo, il modello che stiamo prendendo in esame calza davvero alla perfezione sul display di OnePlus 5, non lasciando spazi verso i bordi. Inoltre è disponibile con finiture di tre diversi colori: trasparente, bianca e nera.

SMTR

pellicola vetro oneplus 5

Anche questa pellicola in vetro temperato per OnePlus 5 si rivela davvero un ottimo modello. Realizzata sempre in vetro con durezza 9H, non presenta particolari difetti ed è resistente anche alle impronte e allo sporco. Venduta in confezione doppia, fa risparmiare qualcosa sul prezzo finale. Anche in questo caso la trovate disponibile sia in nero che in bianco. Manca purtroppo una versione trasparente.

Miglior smartphone fotocamera: quale comprareAmanti della fotografia? Allora sicuramente starete cercando lo smartphone con la migliore fotocamera. Ecco la nostra lista.

OnePlus

pellicola vetro oneplus 5

Non potevamo non citare la pellicola in vetro realizzata direttamente da OnePlus. Nonostante abbia un prezzo davvero alto per un accessorio del genere, non trova eguali fra la concorrenza. Realizzata in vetro temperato con durezza 9H e struttura 3D, oltre ad essere solida è anche molto resistente a impronte, macchie e sporco. Se decidete di acquistarla, a meno che il prezzo non vi scoraggi, vi troverete davanti ad un prodotto di cui difficilmente vi lamenterete.

3D TEMPERED GLASS

Conclusioni

Finisce qui, per ora, il nostro cammino alla scoperta delle migliori cover e pellicole in vetro temperato per OnePlus 5. A causa della “gioventù” del prodotto, non sono ancora molte le alternative che possiamo trovare online. Nel caso in cui siate a conoscenza di altri accessori interessanti, o vogliate maggiori informazioni, non esitate a contattarci attraverso il box dei commenti o la nostra pagina Facebook.

L’articolo OnePlus 5: migliori cover e pellicola in vetro temperato appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Disponibile KDE Plasma 5.10.3

By Matteo Gatti

kde plasma 5.10.3

I ragazzi di KDE hanno annunciato la disponibilità di Plasma 5.10.3, terza point release di Plasma 5.10.

Plasma 5.10 è stato rilasciato alla fine di Maggio 2017. Il ciclo di sviluppo procede rapidamente, questa è la terza point release nell’arco di un mese. In totale sono previste altre due release. KDE Plasma 5.10.3 include ben 36 modifiche rispetto alla precedente release.

Disponibile KDE Plasma 5.10.3

Tra i componenti su cui hanno messo mano gli sviluppatori troviamo: Plasma Discover, Plasma Workspace, Plasma Desktop, KWin, Plasma Addons, Plasma Audio Volume Control, Powerdevil, plasma-integration, KSSHAskPass oltre ai temi Breeze e Oxygen.

Questa patch è pensata per il miglioramento generale del desktop environment. Introduce nuove traduzioni e tanto lavoro di bug fixing. Il backend di Plasma Discover è stato migliorato: ora mostra un messaggio d’errore quando un aggiornamento o l’installazione di una Flatpak app fallisce. Mercurial SSH ora supporta KSSHAskPass.

Il window manager KWin ha ricevuto il supporto per l’estensione OpenGL GLX_NV_robustness_video_memory_purge, migliorata la gestione del ridimensionamento delle finestre con Wayland e corrette altre problematiche minori, trovate tutti i dettagli nell’annuncio ufficiale.

L’aggiornamento è altamente consigliato, vi permette di avere un desktop environment migliore e con un rischio di crash più basso. Il prossimo aggiornamento, KDE Plasma 5.10.4, è atteso per il 18 Luglio, e l’ultimo, KDE Plasma 5.10.5, dovrebbe arrivare il 22 Agosto 2017.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo Disponibile KDE Plasma 5.10.3 sembra essere il primo su Lffl.org.