Flask creare applicazioni Web scalabili

Flask è un framework python basato su micro Web open source, progettato per aiutare i programmatori per creare applicazioni Web scalabili, sicure e di facile manutenzione.

Se sei un principiante è abbastanza facile e semplice iniziare. In questo articolo vedrai come installare framework python Flask su Ubuntu 20.04.

I comandi implementati possono essere eseguiti anche su Debian e vecchie distribuzioni Ubuntu.

1: Installare di Python

Aggiorna il sistema

sudo -s
apt update

Assicurati che Python sia installato sul tuo sistema Ubuntu.

Per verificare l’installazione, esegui il comando riportato di seguito sul terminale:

python3 -V

flask 1

È un metodo consigliato per creare un ambiente virtuale in Python utilizzando il modulo venv.

Puoi creare questo ambiente con l’aiuto del pacchetto python3-venv. Pertanto, dovrai installare questo pacchetto eseguendo il comando di seguito indicato sul tuo sistema:

sudo apt install python3-venv

Una volta che il modulo del pacchetto sopra è stato installato sul tuo sistema, puoi creare un ambiente virtuale Python in cui installerai e utilizzerai l’applicazione Flask.

Crea una directory per l’applicazione Flask e naviga in questa cartella usando il comando indicato di seguito:

mkdir flask-app && cd flask-app

flask 2

2: Crea un ambiente virtuale Python

Per poter proseguire dovrai installare python venv quindi apri un terminale e dai questi comandi:

python3 -m venv venv

Ora, all’interno della directory specificata ‘flaskapp‘, crea un ambiente virtuale eseguendo il seguente comando:

source venv/bin/activate

flask 3

Verrà creata una nuova directory o ambiente virtuale con il nome ‘venv‘ che consiste in una copia di tutti i file di supporto Python. In questo ambiente virtuale puoi anche creare un nome diverso.

3: Installa Flask usando pip

Una volta attivato l’ambiente, noterai che il nome dell’ambiente virtuale verrà aggiunto all’inizio del prompt della shell. Ora, installa Flask usando il gestore di pacchetti Python pip come segue:

pip install Flask

Crea un’applicazione minima usando Flask

Ora che Flask è installato, proviamolo creando una piccola applicazione di esempio.

Scriveremo di seguito il codice di esempio nel nostro file flaskapp.py. In questa applicazione stiamo prima importando la classe Flask usando from Flask import Flask. Quindi creando un’istanza di questa classe usando app = Flask(__name__).

Nella riga successiva, stiamo registrando la funzione sample_app() per il percorso ('/') usando @app.route('/'). Ogni volta che arriva una richiesta per ('/') route, sample_app() verrà eseguito e restituirà l’output ‘Ciao!!’

Qui creeremo una semplice applicazione che stamperà il testo ‘First Flask application!’.

Apri l’editor di testo e incolla il seguente codice in questo file:

from flask import Flask

app = Flask(__name__)

@app.route(“/”)
def hello():
return “Ciao, mondo!”

flask 4

Salva il file sopra all’interno della directory Flask_application con il nome 'flaskapp.py'.

Per eseguire il codice sopra:

export FLASK_APP=flaskapp.py
flask run

Il seguente output verrà stampato sul terminale:

* Serving Flask app "hello.py"
* Environment: production
WARNING: Do not use the development server in a production environment.
Use a production WSGI server instead.
* Debug mode: off
* Running on http://127.0.0.1:5000/ (Press CTRL+C to quit)

Ora apri il browser e digita l’ URL ‘ http://127.0.0.1:5000 ‘ nella barra degli indirizzi.

La “Prima applicazione Flask!” il messaggio verrà visualizzato nel browser.

flask 5

Per interrompere l’output della shell, premi ‘Ctrl-C’. Una volta terminato il tuo lavoro, digita il seguente comando per disattivare l’ambiente virtuale o uscire da esso:

deactivate

Rimuovere

Come disinstallare python3-flask-script da Ubuntu

Per disinstallare solo il pacchetto python3-flask-script stesso da Ubuntu esegui sul terminale:

sudo apt-get remove python3-flask-script

Disinstalla python3-flask-script e i suoi pacchetti dipendenti

Per disinstallare il pacchetto python3-flask-script e qualsiasi altro pacchetto dipendente che non è più necessario su Ubuntu:

sudo apt-get autoremove python3-flask-script

Eliminazione dello script python3-flask

Se vuoi anche eliminare i file di configurazione e/o dati di python3-flask-script da Ubuntu:

sudo apt-get purge python3-flask-script

Per eliminare i file di configurazione e/o dati di python3-flask-script e le sue dipendenze da Ubuntu, eseguire:

sudo apt-get autoremove --purge python3-flask-script

Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.

Fonte: https://linuxiano.altervista.org/2022/04/flask/

Visited 2 times, 1 visit(s) today
Se vuoi sostenerci, puoi farlo acquistando qualsiasi cosa dai diversi link di affiliazione che abbiamo nel nostro sito o partendo da qui oppure alcune di queste distribuzioni GNU/Linux che sono disponibili sul nostro negozio online, quelle mancanti possono essere comunque richieste, e su cui trovi anche PC, NAS e il ns ServerOne. Se ti senti generoso, puoi anche donarmi solo 1€ o più se vuoi con PayPal e aiutarmi a continuare a pubblicare più contenuti come questo. Grazie!

Hai dubbi o problemi? Ti aiutiamo noi!

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram.
Se vuoi ricevere supporto per qualsiasi dubbio o problema, iscriviti alla nostra community Facebook o gruppo Telegram.
Cosa ne pensi? Fateci sapere i vostri pensieri nei commenti qui sotto.
Ti piace quello che leggi? Per favore condividilo con gli altri.
Amazon Music
Scopri le ultime offerte per dischi ssd su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per memorie RAM DDR su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Chromebook su Acquista su Amazon
Scopri le ultime offerte per Raspberry su Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.