SNAN Caricatore Solare Pieghevole 21W

SNAN_AmazonIl prodotto testato e consigliato è un caricatore a energia solare pieghevole con 21W di targa di picco dei pannelli solari fotovoltaici con 2 porte USB per caricare smartphone e tablet o un qualsiasi dispositivo che si possa ricaricare o alimentare tramite una porta USB e non assorba una potenza superiore a quella dichiarata di uscita ovvero 10W.
Queste sono le caratteristiche tecniche:

Caratteristiche tecniche:
Marca: SNAN
Modello: SP-P1
Materiale: nylon 600D + pannelli solari
Formato piegato: 29 * 16,5 * 3 centimetri
Espandere Dimensioni: 70 * 29 * 0,5 centimetri
Peso: 899 grammi
Alimentazione del pannello solare: 21W
Numero pieghevole: 3PCS
Tensione di uscita: 5V 2A (10W)
2 porte USB

Il prodotto è ben realizzato ed è arrivato a casa in una confezione Amazon in cartone molto robusta e compatta che lo protegge al meglio durante il trasporto come potete vedere dalla foto.

photo_2016-08-29_10-35-54

Aperta la confezione trovo la scatola del prodotto vera e propria:

SNAN_Collage

Il contenuto completo della confezione è qesto:

1 – Caricatore solare pieghevole
1 – Piccolo manuale ( scritto in Inglese e Tedesco )
4 – Piccoli moschettoni per poterlo collegare un pò ovunque

come si può vedere in dettaglio in questa foto:

SNAN_Contenuto

Il funzionamento del dispositivo è semplicissimo, una volta aperto completamente ( come un libro ) basterà uscire di casa per iniziare a ricaricare i nostri dispositivi senza aver bisogno di una presa di corrente, anche se il cielo è nuvoloso, riuscirà ad erogare energia a sufficienza per sostenere la ricarica ovviamente meno luce c’è e più tempo occorrerà. Da considerare che in presenza del sole la ricarica ottimale si ha stendendolo orientato al sole il quale però non sta fermo nel cielo e quindi ogni tanto occorrerà orientare il dispositivo per ottenere la ricarica nel più breve tempo possibile. Ad esempio per ricaricare lo smartphone in foto in una giornata di sole pieno di fine Agosto dal 15% di carica residua ha impiegato circa 2 ore e mezza senza muovere nulla.

photo_2016-08-29_10-34-38

Per esigenze fotografiche lo smartphone è appoggiato sul dispositivo di ricarica ma ovviamente è vivamente sconsigliato farlo. Io l’ho tenuto nascosto sotto il dispositivo di ricarica per evitare che si potesse danneggiare infatti il sole oltre a far produrre energia elettrica genera una notevole mole di calore tanto che a fine ricarica se si tocca la superficie dei pannelli solari ci si accorge che questi sono bollenti … sicuramente diverse decine di gradi di temperatura.

A proposito dei pannelli solari, ci sono 3 sezioni contenenti 2 wafer cristallini di silicio ognuna x un totale di 6 celle e riescono a produrre energia sufficiente per ricaricare 2 dispositivi tramite cavo USB contemporaneamente, erogando per ogni porta una potenza di 5V / 2A. Ovviamente per poterli sfruttare al meglio ed avere la massima potenza dichiarata dovranno essere direzionati verso il sole.
Oltre alle 3 sezioni dedicate ai pannelli, ne è presente una quarta che integra il circuito con le 2 porte USB in uscita.
Infine sono presenti 4 fori dedicati ai moschettoni per poter portare il dispositivo appeso allo zaino o comunque indossarlo e usarlo mentre ad esempio si cammina durante una escursione in alta montagna.

Ottimo da usare in tutte quelle occasioni dove c’è una diffusa scarsità nel reperire energia elettrica ad esempio durante tutte le occasioni di gite all’aperto, oppure in camping, in montagna, in barca durante la navigazione e in moltissime altre occasioni.

Si tratta di un prodotto ben fatto ed ad un prezzo competitivo rispetto ad altre soluzioni proposte. La qualità delle celle monocristalline garantisce la migliore soluzione per questo tipo di impiego.
Prodotto della giusta potenza effettivamente sfruttabile nelle situazioni reali.
Affiancato ad un Power Bank aumenta notevolmente la disponibilità di energia disponibile in assenza di corrente elettrica.

Potete trovarlo su Amazon cliccando qui al prezzo attuale di circa 50 Euro.