Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.6

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 29 Settembre 2012:

http://www.debian.org/News/2012/20120929

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.5

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 12 Maggio 2012:

http://www.debian.org/News/2012/20120512

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.4

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 28 Gennaio 2012:

http://www.debian.org/News/2012/20120128

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.3

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 25 Giugno 2011:

http://www.debian.org/News/2011/20111008.html

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.2

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 25 Giugno 2011:

http://www.debian.org/News/2011/20110625.html

Ma anke qsta volta il Team Debian ci ha voluto stupire e qello ke hanno rilasciato è la versione 6.0.2.1 !!!
Probabilmente c’è stato un problema cm x la precedente versione 6.0.1 buggata e prontamente riemessa corretta cm 6.0.1a … ma a qsto giro nessuna spiegazione del problema è attualmente in circolazione.
Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.1a

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 29 Marzo 2011:

http://www.debian.org/News/2011/20110329a.it.html

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Aggiornamento x Debian GNU/Linux Squeeze a 6.0.1

Qsto l’annuncio direttamente dal sito del Team Debian del 19 Marzo 2011:

http://www.debian.org/News/2011/20110319.it.html

Coloro ke volessero installare ex-novo la distribuzione possono trovare gli aggiornamenti già inseriti nelle immagini ISO relative a CD e DVD pronte al download a qesto indirizzo mentre ki invece ha già installata  Debian stabile 6.0 “Squeeze” e ha eseguito regolarmente gli upgrade, si ritroverà cn la nuova release già pronta e allineata. Potete verificarlo digitando qesto comando da terminale:  cat /etc/debian_version.
Il progetto Debian è stato fondato nel 1993 da Ian Murdock x essere un progetto comunitario realmente libero. Da allora, il progetto è cresciuto fino a diventare uno dei più vasti e influenti nell’ambito open source. Oltre tremila volontari da tutto il mondo lavorano insieme x creare e mantenere il software Debian. Tradotto in + di 65 lingue, e in grado di supportare un’enorme varietà di tipologie di computer, Debian si autodefinisce il sistema operativo universale.
CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64 e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

Rilasciata Debian 6.0 “Squeeze”

Direttamente dall’annucio del team Debian di ieri:

Dopo 24 mesi di sviluppo costante, il progetto Debian è orgoglioso di presentare la sua nuova versione stabile 6.0 (nome in codice Squeeze). Debian 6.0 è un sistema operativo libero e per la prima volta viene fornito in due varianti. Accanto a GNU/Linux, con questa versione viene introdotta, come anteprima tecnologica, Debian GNU/kFreeBSD.

Debian 6.0 include il desktop e le applicazioni KDE Plasma, gli ambienti desktop GNOME, Xfce e LXDE oltre ad ogni sorta di applicazione server. È inoltre garantita la compatibilità con FHS v2.3 e il software sviluppato per la versione 3.2 delle specifiche LSB.

Debian funziona su dispositivi di ogni tipo, dai palmari ai supercomputer. Supporta inoltre un totale di nove architetture: 32-bit PC / Intel IA-32 (i386), 64-bit PC / Intel EM64T / x86-64 (amd64), Motorola/IBM PowerPC (powerpc), Sun/Oracle SPARC (sparc), MIPS (mips (big-endian) and mipsel (little-endian)), Intel Itanium (ia64), IBM S/390 (s390) e ARM EABI (armel).

Debian 6.0 Squeeze introduce in anteprima due nuovi port del kernel del progetto FreeBSD sul sistema Debian/GNU: Debian GNU/kFreeBSD per i PC a 32-bit (kfreebsd-i386) e a 64-bit (kfreebsd-amd64). Questi port sono in assoluto i primi inclusi in un rilascio di Debian a non essere basati sul kernel Linux. Il supporto ai comuni programmi server è solido e unisce le funzionalità esistenti delle versioni di Debian basate su Linux con le peculiarità del mondo BSD. Tuttavia, per questo rilascio i due nuovi port sono limitati; ad esempio, alcune funzionalità avanzate per il desktop non sono ancora supportate.

Un’altra novità assoluta è un kernel Linux completamente libero, che non contiene più firmware problematici. Questi sono stati divisi in pacchetti separati e spostati al di fuori dell’archivio principale Debian nell’area non-free del nostro archivio, la quale non è abilitata in maniera predefinita. In questo modo gli utenti Debian hanno la possibilità di utilizzare un sistema operativo completamente libero ma possono comunque scegliere, se necessario, di usare i firmware non free. I firmware necessari durante l’installazione possono essere caricati dal sistema di installazione; sono anche disponibili immagini CD e archivi tar speciali per installazioni basate su USB. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito Debian nella pagina wiki sui firmware.

Inoltre, Debian 6.0 introduce un sistema di avvio basato sulle dipendenze, rendendo così più rapida e robusta la partenza del sistema tramite l’esecuzione parallela degli script d’avvio e il corretto tracciamento delle loro dipendenze. Diverse altre modifiche, come l’introduzione dell’ambiente KDE Plasma Netbook, fanno sì che Debian si avvicini di più al mondo dei netbook compatti.

Questo rilascio include le ultime versioni disponibili di molti software, tra i quali:

  • Aree di lavoro e applicazioni KDE Plasma 4.4.5
  • una versione aggiornata dell’ambiente desktop GNOME 2.30
  • l’ambiente desktop Xfce 4.6
  • LXDE 0.5.0
  • X.Org 7.5
  • OpenOffice.org 3.2.1
  • GIMP 2.6.11
  • Iceweasel 3.5.16 (una versione di Mozilla Firefox priva del marchio)
  • Icedove 3.0.11 (una versione di Mozilla Thunderbird priva del marchio)
  • PostgreSQL 8.4.6
  • MySQL 5.1.49
  • GNU Compiler Collection 4.4.5
  • Linux 2.6.32
  • Apache 2.2.16
  • Samba 3.5.6
  • Python 2.6.6, 2.5.5 and 3.1.3
  • Perl 5.10.1
  • PHP 5.3.3
  • Asterisk 1.6.2.9
  • Nagios 3.2.3
  • Xen Hypervisor 4.0.1 (con il supporto per dom0 e per domU)
  • OpenJDK 6b18
  • Tomcat 6.0.18
  • più di 29.000 altri pacchetti pronti per l’uso, generati a partire da circa 15.000 sorgenti.

Debian 6.0 comprende inoltre più di 10.000 nuovi pacchetti, come il browser Chromium, la suite di controllo Icinga, l’interfaccia Software Center per la gestione dei pacchetti, il gestore delle reti wicd, gli strumenti lxc per i container Linux e il framework per cluster Corosync.

Grazie a questa ampia scelta di pacchetti, Debian ancora una volta rimane fedele al proprio obiettivo di essere il sistema operativo universale. Questo la rende adatta a molti utilizzi: dai sistemi desktop ai netbook, dai server ai cluster e per i server di database, web o storage. Allo stesso tempo, l’installazione automatica e i test di aggiornamento per tutti i pacchetti nell’archivio Debian assicurano che Squeeze soddisfi le aspettative che gli utenti ripongono in un rilascio stabile di Debian: elevata solidità e test rigorosi.

A partire da Debian 6.0, le Custom Debian Distributions hanno preso il nome di Debian Pure Blends. La loro copertura è stata incrementata con l’aggiunta in Debian 6.0 di Debian Accessibility, DebiChem, Debian EzGo, Debian GIS e Debian Multimedia alle già esistenti Debian Edu, Debian Med e Debian Science pure blends. È possibile esplorare l’intero contenuto di tutti i blend, compresi i pacchetti futuri che gli utenti sono invitati a designare per l’inclusione nel prossimo rilascio.

Debian può essere installata da diversi supporti di installazione, come dischi Blu-ray, DVD, CD e supporti USB oppure direttamente dalla rete. GNOME è l’ambiente desktop predefinito ed è contenuto nel primo CD. Altri ambienti desktop — come il desktop e le applicazioni KDE Plasma, Xfce o LXDE — possono essere installati tramite due immagini CD alternative. Si può anche scegliere l’ambiente desktop preferito dal menu di avvio dei CD/DVD. Sono inoltre disponibili con Debian 6.0 dei CD e DVD multi-architettura che supportano il processo di installazione per più architetture da un singolo disco. È stata enormemente semplificata anche la creazione di supporti di installazione USB avviabili; si veda la Guida all’installazione per ulteriori dettagli.

Oltre ai normali supporti di installazione, Debian GNU/Linux può essere usata direttamente senza installazione. Le immagini particolari che si usano in questi casi, chiamate immagini live, sono disponibili per CD, supporti USB e boot da rete. Attualmente queste immagini sono fornite soltanto per le architetture amd64 e i386. È inoltre possibile usare le immagini live per installare Debian GNU/Linux.

Il processo di installazione di Debian GNU/Linux 6.0 è stato migliorato in vari modi, attraverso una più intuitiva selezione delle impostazioni di lingua e tastiera, il partizionamento di volumi logici, RAID e sistemi cifrati. È stato aggiunto anche il supporto ai filesystem ext4 e Btrfs e — per l’architettura kFreeBSD — al filesystem Zettabyte (ZFS). Il sistema di installazione di Debian GNU/Linux è disponibile ora in 70 lingue.

Le immagini per l’installazione di Debian sono scaricabili via BitTorrent (metodo consigliato), jigdo o HTTP; consultare la pagina Debian su CD per ulteriori informazioni. Inoltre, i supporti DVD, CD-ROM e Blu-ray saranno presto disponibili tramite i numerosi fornitori.

Gli aggiornamenti a Debian GNU/Linux 6.0 dal precedente rilascio, Debian GNU/Linux 5.0 (nome in codice Lenny), nella maggior parte dei casi sono gestiti automaticamente dallo strumento di amministrazione apt-get e per buona parte anche dallo strumento analogo aptitude. Come sempre, i sistemi Debian GNU/Linux possono essere aggiornati senza fatica, senza interruzioni di servizio, tuttavia è fortemente consigliata la lettura delle note di rilascio oltre alla guida di installazione per eventuali problemi e per istruzioni dettagliate sull’installazione e l’aggiornamento. Le note di rilascio saranno ulteriormente migliorate e tradotte in altre lingue nelle settimane che seguiranno il rilascio.

In occasione del rilascio di Debian 6.0 “Squeeze”, il team Debian ha colto l’occasione x rinnovare il design del sito web dopo 13 anni. Il sito principale Debian e il suo wiki, archivio delle mail-list, l’aggregatore di blog e il sistema di informazioni dei pacchetti hanno ora un nuovo layout + moderno e coerente.

Per ulteriori informazioni, visita il sito web all’indirizzo http://www.debian.org/

CM sempre sn disponibili presso di noi i CD/DVD della distribuzione aggiornata x le versioni i386, amd64, Alpha e sorgenti e potete rikiederli  sul ns Modulo Ordine online.

 

Debian 6.0 Squeeze: bando x l’aggiornamento e le prove di installazione

Il progetto Debian è lieto di annunciare ke la proxima release Debian 6.0 Squeeze è entrata nella fase finale del suo ciclo di sviluppo ed è qasi nella sua forma definitiva. Ora è necessario l’aiuto degli utenti della distribuzione Debian x trovare i bug ancora presenti relativi agli aggiornamenti dalla release precedente “Lenny”, nonké i bug relativi alla installazione di nuovi sistemi.

Se si prevede di installare un sistema Debian nuovo nel proximo futuro, si prega di prendere in considerazione l’installazione di Debian Squeeze con il debian-installer disponibile a http://www.debian.org/devel/debian-installer/. Esiste anke un elenco di note errata corrige disponibili, nonké un dettagliato manuale d’installazione. Come al solito i problemi devono essere segnalati cm un rapporto di installazione.

Test di upgrade da Debian 5.0 Lenny al ramo testing di Debian attuale sono i benvenuti. Si veda l’attuale note di rilascio su problemi noti e le loro soluzioni. Prestare molta attenzione a proposito del capitolo di registrazione della sessione, ke spiega cm è possibile registrare l’output dei vari comandi durante il processo di aggiornamento, nel caso in cui si verifica un problema e vorrete segnalarlo. Se si incontrano problemi, si prega di segnalarli come bug-report del pacchetto di aggiornamento.

Gli utenti experti possono contribuire cn un’analisi dei bug dei pakketti virtuali upgrade-reportsinstallation-reports o proponendo dei testi su problemi, ke dovrebbero essere documentati nelle note di rilascio.

Congelato lo sviluppo di Debian 6.0 “Squeeze”

Durante il DebConf10 (la riunione annuale degli sviluppatori Debian, un evento di feste, dibattiti e workshop – tutti di carattere squisitamente tecnico ke qst’anno si è tenuto a New York City, USA, dal 1 al 7 Agosto 2010 alla Columbia University) è stato annunciato ke Debian 6.0 “Squeeze”, ovvero la versione di test del Team Debian successore designato dell’attuale Stable Debian 5.0 “Lenny”, è entrata nella fase di “freeze” ovvero “di congelamento”, termine indicante il raggiungimento di un grado di sviluppo ormai maturo e qindi kiusa a nuovi aggiornamenti, cn tutto il Team Debian concentrato d’ora in poi esclusivamente a risolvere gli ultimi problemi ed errori x procedere infine al rilascio ufficiale.

Direttamente dall’annuncio:

La prossima release userà come kernel predefinito Linux 2.6.32 nel programma di installazione di Linux e su tutte le architetture.

Le nuove caratteristiche della prossima release includono:

* Lo stato dell’arte degli ambienti desktop, basato su KDE 4.4.5, Gnome 2.30.0, LXDE 0.5.0, XFCE 4.6.2, X.org 7.5, OpenOffice.org 3.2.1 e di molte altre applicazioni.

* Le versioni attuali e stabili dei software + comuni x i server come Apache 2.2.16, PHP 5.3.2, MySQL 5.1.48, PostgreSQL 8.4.4 e Samba 3.4.

* Gli interpreti + moderni e i compilatori x tutti i linguaggi + comuni come Python 2.6 e 3.1, Perl 5.10, 6,12 e GHC GCC 4.4.

* DKMS, un framework x generare i moduli del kernel di Linux le cui fonti non risiedono nell’albero dei sorgenti del kernel Linux.

* Ordinamento x dipendenze dei comandi nell’init script utilizzando insserv, permettendo l’esecuzione parallela x abbreviare i tempi necessari x avviare il sistema.

Debian 6.0 “Squeeze” sarà anche accompagnato da varianti basati sul kernel di FreeBSD x PC cn amd64 e i386, insieme alle GNU libc e userland come una “technology preview”.
Gli utenti di qeste versioni xò devono essere avvertiti ke la qalità di queste versioni è ancora nn all’altezza dell’alta qualità deglia altri, e ke alcune caratteristiche avanzate del desktop nn sono ancora supportati.
Tuttavia, il supporto al comune software server è forte ed estende le funzionalità di base delle versioni di Debian-Linux alle caratteristiche unike note del mondo BSD. Qesta è la prima volta ke una distribuzione Linux è stata estesa x consentirne anke l’uso con una non-Linux Kernel.

Ulteriori lavori

Un certo numero di feste “bug squashing” saranno organizzate prima del rilascio della nuova distribuzione, al fine di classificare e risolvere i problemi noti ke rimangono ancora da sistemare.
Dato ke l’insieme delle caratteristike è già stata ultimata x “Squeeze”, gli sviluppatori possono ora cominciare a creare la documentazione, come le note di rilascio e la guida all’installazione.
Gli utenti interessati e gli sviluppatori sono invitati a partecipare nel canale IRC #debian-bugs su irc.debian.org e contribuire a questi sforzi o provare le versioni pre-release di “Squeeze”.
Al fine di supportare + utenti, il progetto Debian kiede anche aiuto nella traduzione della nuova documentazione in qante più lingue possibili.

A qst punto nn ci resta ke aspettare il rilascio ufficiale ke cm al solito tarderà ancora qalke mese 🙂