Sky Q: cos’è e come funziona

By Simone De Martinis

“Dimenticate la parola decoder, è un piccolo computer” sono le parole del CEO di Sky Italia Andrea Zappia per descrivere il nuovo prodotto appena portato sul nostro mercato. Parliamo di Sky Q, la nuova piattaforma di decoder per portare i programmi di Sky su tutti i televisori di casa.

Come funziona Sky Q

Sky Q non è un solo un decoder, bensì una piattaforma: è composto infatti da più parti. Il cuore di tutto è Sky Q Platinum, un decoder satellitare che ha una memoria interna da 2TB per registrare fino a 4 programmi in contemporanea, con la possibilità di guardarne un quinto.

Per vedere Sky su altri televisori, invece, ci sono i “satellitiSky Q Mini. Al decoder principale possono essere connessi fino a 5 satelliti, grazie ai quali sarà possibile visualizzare i contenuti anche da smartphone e tablet tramite l’applicazione Sky Go Q, anche fuori casa. Sarà possibile interrompere la visualizzazione da una parte e riprenderla da un’altra senza dover ricominciare da capo.

Costo e disponibilità

Come già detto, Sky Q è già prenotabile e sarà commercializzato dal 29 novembre 2017. Per quanto riguarda i costi, l’installazione di Q Platinum e un solo Q Mini costerà 199€. Per aggiungere un altro Q Mini bisognerà pagare altri 69€. Chi è già abbonato a Sky avrà la possibilità di usufruire di pacchetti speciali.

L’articolo Sky Q: cos’è e come funziona appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Un pensiero su “Sky Q: cos’è e come funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *