Film e serie TV in streaming: i migliori siti

By Gaetano Abatemarco

Guardare un film in streaming è una pratica molto utilizzata in questi anni, soprattutto per rilassarsi. Arriviamo a fine giornata lavorativa nel weekend e tornando a casa ci ricordiamo di avere un’uscita con gli amici al cinema la sera. Date le circostanze, vogliamo rendere rilassante l’impegno preso trasformando il salotto di casa nostra ad un piccolo cinema.

Che film possiamo scegliere? Senza perdere ulteriormente tempo nel cercare qualche DVD o Blu-Ray in casa o tramite noleggio, possiamo rendere il tutto più veloce e diretto attraverso i film in streaming? A quale servizio allora puntare il dito per appagare i nostri desideri? Noi di ChimeraRevo vi consigliamo i migliori siti di film streaming gratis per guardare contenuti anche in alta definizione (HD) e in Italiano.

Ricordate che per rendere la vostra esperienza ancora più coinvolgente potete acquistare un TV Box o, meglio ancora, una smart TV.

Come bloccare “fare clic su aggiungi estensione per chiudere questa pagina”Vi capita spesso di imbattervi nel popup “fare clic su aggiungi estensione per chiudere questa pagina”? Ecco come bloccarlo!

I migliori siti di film gratis streaming

I primi che citeremo sono una serie di siti di streaming che aggiorniamo mensilmente. Dopo ci concentreremo su servizi di streaming on-demand totalmente gratis e legali dove potrete trovare una lunga sfilza di vari film e serie TV a seconda dei vostri gusti.

Migliori TV: guida all’acquistoUna guida con consigli sulle caratteristiche da tener in considerazione per acquistare una nuova TV o Smart TV. E una lista delle migliori TV!

Per migliorare lo streaming vi consigliamo di consultare la nostra guida dedicata che trovate di seguito e magari acquistare un router Wi-Fi adatto che trovate in questa lista.

Come migliorare streaming InternetLa nostra guida per informarvi su tutti i modi per migliorare lo streaming Internet: dite basta a buffering e video sgranati!

Lista completa di siti streaming in Italiano

  1. Serietvonline.com
  2. Tantifilm.me
  3. CinemaGratis.online
  4. CinemaHd.club
  5. Filmstreamingita.info
  6. Filmpertutti.black
  7. CasaCinema.video
  8. Cinemasubito.link
  9. Italia-Film.gratis
  10. SerieTV.gratis
  11. Guardarefilm.uno
  12. Altadefinizione.dog
  13. Altadefinizione01.uno
  14. Altadefinizione.run
  15. Altadefinizione.blog
  16. Altadefinizione.watch
  17. Altadefinizione.bid
  18. Streaming-Italiano.net
  19. EuroStreaming.club
  20. Filmsenzalimiti.cool
  21. Italiafilm01.co
  22. PirateStreaming.black
  23. Darkstreaming.co
  24. Itastreaming.gratis
  25. Cineblog01.cool
  26. Cineblog01.blog
  27. CB01.uno
  28. IlGeniodelloStreaming.cc
  29. Cinemalibero.tv
  30. MisterStreaming.online
  31. Guardaserie.online
  32. Italiaserie.co
  33. Filmstreaming.zone
  34. Itafilm.tube
  35. Filminitaliano.info
  36. Imovie.name
  37. Cineblog.run
Miglior monitor per PC: guida all’acquistoAvete deciso di cambiare monitor o state assemblando un nuovo computer? Ecco a voi i migliori monitor per PC: dal gaming all’ufficio fino all’uso casalingo.

Siti streaming film e serie TV on-demand

VVVVID

Nasce nel 2014 una piattaforma che offre una scelta davvero ampia di film gratis e serie tv. Ma il suo punto forte per gli appassionati del mondo “nipponico” sono sicuramente i film asiatici e gli anime. VVVVID offre un illimitato tempo di visione via streaming a patto che vi subite ogni tanto uno spot pubblicitario che dura all’incirca meno di un minuto (da non lamentarsi).

Come potete notare in alto a destra, appare un’icona del vostro profilo. Ebbene si, sarà necessario creare un proprio profilo affinché possiamo avere una visione priva di limiti di tempo, la possibilità di poter partecipare e commentare le varie community presenti all’interno essendo anche in parte “social” e scambiare amicizie con altri utenti dove poter scambiare queste “affinità” allo scopo di valutare assieme le stesse scelte in fatto di film, anime eccetera.

Inoltre ad ogni vostro login del sito verrete subito alla visione di vari video di film o altro consigliati dal sito in base ai vostri gusti, chissà, magari scoprirete qualcosa di interessante ed alternativo che non sia “mainstream”.

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

Scaricare film gratis su PC, smartphone e tabletLa guida definitiva per scaricare film gratis su qualsiasi piattaforma in nostro possesso! Vedremo come scaricare tramite P2P, Internet e IRC.

Popcorntv

Popcorntv è un sito italiano che offre anch’esso film gratis in streaming un servizio legale e un flusso continuo di film, telefilm, cortometraggi, anime e altro diretto ad un’udienza che senza un’obbligatoria registrazione potrà scegliere come alternativa ad un film in formato non digitale.

Popcorntv ha un catalogo di vari film sopratutto americani ed internazionali suddivisi per genere, che siano usciti al cinema o che siano stati delle prime visioni in TV.

Facilmente raggiungibile da qualsiasi browser via PC tablet o smartphone, non necessità di programmi Flash Player per l’avvio dei video. Basterà selezionare la categoria preferita, visualizzare il video e anche in questo caso aspettarsi qualche spot pubblicitario.

Come guardare i film in streamingLa lista sempre aggiornata dei migliori siti per vedere film streaming gratis oppure attraverso servizi ad abbonamento legali e sicuri.

RaiPlay

Vi siete persi qualche puntata di una fiction a voi importante e vorreste recuperarlo al più presto? Se siete tra quelli che seguono le dirette trasmesse dalla Rai, RaiPlay è il portale ufficiale della casa che offre film, mini-serie, fiction, programmi TV e ben altro grazie al flusso streaming.

È possibile recuperare trasmissioni svolti nei giorni precedenti senza particolari difficoltà poiché l’aspetto grafico ed organizzativo è molto intuitivo.

Facilmente raggiungibile tramite Smart TV, Browser Web, smartphone ed applicazioni annesse, basterà selezionare dal menù slide posto a sinistra la categoria che preferiamo.

Inoltre sarà possibile collegarlo via Chromecast per usufruire di un servizio “mirroring” se non siamo tra i possessori di Smart TV.

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

TubiTV

Nato nel 2014, TubiTV rivoluziona il settore dello streaming alternativo gratis. La compagnia AdRise ha lanciato questo portale in grado di acquisire oltre 40000 titoli tra film, telefilm, documentari, sport e altro nella maniera più legale possibile e sopratutto gratis.

Non ci sarà bisogno di una sottoscrizione ad un abbonamento poiché è interamente supportato da pubblicità non invasive, ma sarà richiesto una registrazione tramite Facebook o e-mail per creare un proprio profilo online.

Momentaneamente è indirizzato ad un pubblico che ama guardare tali video con la lingua originale inglese, noi ci auguriamo che verrà implementato anche l’italiano in futuro. Nel frattempo sappiate che è compatibile con Smart TV, TV Box, console, decoder, Chromecast, Amazon Fire TV, ecc.. .

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

Chromecast: come vedere film gratisVediamo insieme quali app usare per gustarci film gratis su Chromecast utilizzando uno smartphone Android.

Film in streaming a pagamento

C’è da ammettere che però i servizi streaming a pagamento sono la scelta migliore per levare a noi qualche “capriccio” quando si parla di film più recenti, di una qualità migliore o di un portale che fornisce in gran numero ogni genere di film (o cartoni per bimbi) in continua crescita.

Siete tra quelli? Scopriamo allora quali servizi al momento rappresentano tali caratteristiche.

Netflix

Sapevate che Netflix esiste da oltre 20 anni? Nasceva nell’ottobre del 1997 come negozio per noleggio DVD e videogiochi negli Stati Uniti. Nel 2008 l’azienda ha deciso di fondare un servizio di streaming on demand dietro abbonamento primariamente in America e poi in diversi paesi del mondo, compreso l’Italia (ad oggi si contano oltre 190 paesi).

Avrete diritto ad un mese gratis, verrà comunque richiesto un ipotetico”pagamento” tramite carta di credito che gira attraverso Visa o MasterCard altrimenti è possibile usufruire PayPal per un metodo più sicuro. Quindi non vi resta altro che registrarvi e godere di tutto il “tesoro” videoludico.

Se il servizio vi aggrada, potete scegliere di fare un abbonamento mensile attraverso il sito scegliendo tra i tre disponibili:

  • Base: qualità video SD, accessibile su 1 schermo, possibilità di visionare via Web, Smart TV, Tablet e Smartphone, costo 7,99€ al mese
  • Standard: qualità video HD, accessibile contemporaneamente, su 2 schermi, possibilità di visionare via Web, Smart TV, Tablet e Smartphone, costo 9,99€ al mese
  • Premium: qualità video HD/UHD, accessibile contemporaneamente, su 4 schermi, possibilità di visionare via Web, Smart TV, Tablet e Smartphone, costo 11,99€ al mese

Inoltre potrete eseguire il download dei telefilm e film all’interno dell’app compatibile per Android, iOS e Windows per poterli guardare in un secondo momento o mentre siete in viaggio.

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

DOWNLOAD | Link (Windows)

Netflix: trucchi e segreti da conoscereSe utilizzate Netflix o avete intenzione di sottoscrivere un abbonamento, allora ci sono alcuni trucchi e segreti che dovete conoscere necessariamente.

Infinity

Infinity è un altro colosso dello streaming a pagamento made in Italy che offre le simili caratteristiche di Netflix offrendo più di 5000 video tra film, documentari, telefilm, fiction, cabaret e molto altro dagli anni passati ad oggi.

Catalogato in diversi generi, possiamo gustare tali cose attraverso un periodo gratis di 30 giorni, dopodiché sarà possibile fermare la prova o eventualmente rinnovare l’abbonamento tramite diversi metodi di pagamento sicuri (CartaSì, Amex, Paypal) a soli 7,99€ al mese con qualità video HDR.

In particolare agli utenti Apple, possono sottoscrivere un abbonamento ad Infinity utilizzando il metodo di pagamento per le fatture preimpostate nel proprio profilo/ID.

Ovviamente è disponibile sotto diversi strumenti tecnologi quali i già citati smartphone, tablet e smart tv ma anche attraverso decoder e console di giochi.

Infinity è disponibile anche in versione app e tramite essi è attiva la funzione “Download&Go” utile per scaricare i contenuti da guardare offline.

Per quanto riguarda l’assistenza, si batte molto bene perché qualunque fosse il tipo di richiesta da parte del cliente che sia in termini di registrazione o altri aiuti, potranno contattare il team attraverso questo link per inviare direttamente una mail oppure via SMS al numero 342/4126008 o addirittura via chat (entrambi aperti tutti i giorni dalle 10 alle 24).

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

DOWNLOAD | Link (Windows)

TV Box Android: guida all’acquistoSiete in cerca di un media center completo per la TV in salotto? Ecco i migliori modelli di TV Box con Android per sfruttare le app multimediali.

Amazon Prime Video

Dal 2016 nasce il servizio ufficiale di streaming on demand targato Amazon. Per chi acquista online su Amazon e beneficia dei servizi Prime, saprà di certo che paga un abbonamento annuale di 19,99€. Sappiate che Amazon Prime Video è disponibile per tutti i clienti che usufruiscono di tale servizio.

L’interfaccia si presenta in lingua inglese ma non vi scoraggiate, perché si trovano tanti film in italiano e fortunatamente sono in continua crescita. Scrollando in basso sul sito troverete le sezioni dei film sottotitolati o doppiati con la lingua italiana.

È presente la possibilità di scaricare i contenuti in oflline ma l’unica pecca (speriamo temporanea) del sito è la mancanza di un collegamento via Chromecast (attualmente possibile solo tramite un plugin per il browser Chrome).

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

Wuaki

Se preferite non acquistare un abbonamento ma guardare film all’occorrenza, è possibile ritornare ai “vecchi tempi” tramite il noleggio di uno o più articoli videoludici. Il sito Wauki funziona esattamente in questo modo, scegliete voi quale film guardare, sia degli anni passati che di quelli già “sfornati” nei cinema e pagate il prezzo di ognuno di essi.

Inoltre sarete sempre aggiornati sui film usciti, su eventuali sconti o su quelli prossimi a scadere. Wuaki porta il direct streaming dei film con una risoluzione fino a 4K. Compatibile con qualsiasi terminale ed è disponibile pure l’app per i sistemi operativi Android e iOS. I pagamenti possono essere effettuati solo tramite PayPal, Visa o MasterCard. Le maggiori distribuzioni provengono da Hollywood, BBC, HBO, Disney e molto altro.

DOWNLOAD | Link (Android)

DOWNLOAD | Link (iOS)

Come utilizzare Amazon Prime VideoTutto ciò che bisogna sapere su Amazon Prime Video e come utilizzarlo. Ecco il nostro approfondimento e una mini guida all’utilizzo del servizio streaming on demand!

L’articolo Film e serie TV in streaming: i migliori siti appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

A Torino si parla di Open Science con gli autori del libro Fare Open Access: il 14 giugno al Politecnico

By Simone Aliprandi

Dopo l’appuntamento di Verona (vedi), il libro “Fare Open Access” sbarca in quel di Torino mercoledì 14 giugno alle ore 15, per un incontro di approfondimento con gli autori intitolato “Comunicazione scientifica e gestione dei diritti: cosa cambia nell’era della Open Science?” e organizzato da Politecnico di Torino e Università di Torino con il patrocinio di AIB – Associazione Italiana Biblioteche. La location sarà la Sala consultazione della Biblioteca Centrale di Ingegneria del Politecnico di Torino (Corso Duca degli Abruzzi, 24).

Il tema: nell’era della Open Science ci sono nuovi canali per diffondere e valorizzare la propria ricerca scientifica. L’Open Access garantisce la massima visibilità; ma come tutelare i propri diritti? Come “fare Open Access” in modo semplice e corretto? 

Oltre a me interverranno Elena Giglia e Nicola Cavalli, miei coautori del libro.
Introduce il prof. Marco Masoero, Delegato del Rettore per i Servizi Bibliotecari dell’Ateneo preso Politecnico di Torino; coordina il prof. Francesco Costamagna, docente di Diritto dell’Unione Europea presso Università di Torino).

Ingresso libero. Vedi il comunicato sul sito PoliTo.it. Segue la locandina.

Mouse da gioco: guida all’acquisto

By Giuseppe F. Testa

Scegliere il miglior mouse da gioco è fondamentale: un buon appassionato di videogiochi non può accontentarsi di un semplice mouse per PC o peggio ancora utilizzare mouse senza fili. Video-giocare richiede, specie nei giochi spara-tutto, una buonissima precisione, per poter prendere la mira meglio degli avversari.

Sono tantissimi i giochi dove sentirete la differenza tra l’utilizzare un mouse semplice e utilizzare un mouse da gioco. In questa guida vi mostreremo come scegliere tra i migliori mouse da gioco in base ai parametri presi in considerazione dai professionisti del settore, con infine una guida all’acquisto dei migliori modelli acquistabili online.

Come è fatto il mouse, e come funziona?La storia e le dinamiche di uno dei dispositivi più ”usati” e ”tormentati” del mondo dei computer

Mouse da gaming: parametri di scelta

Come scegliere un buon mouse da gaming? I parametri da prendere in esame sono i seguenti:

  • Tecnologia: possiamo trovare due tipi di tecnologia per il sistema di puntamento: LED o Laser. per il gioco scegliamo se possibile la tecnologia laser (più precisi).
  • Connessione: possiamo trovare mouse con filo o mouse da gaming senza fili. Nel dubbio consigliamo di scegliere mouse con filo (niente seccature con interferenze o batterie).
  • Sensibilità / DPI: uno dei parametri più semplici da controllare. Con DPI viene indicata la sensibilità del mouse; più il valore DPI è alto, più preciso sarà il mouse. Sui mouse da gioco sono disponibili più valori DPI selezioniabili con un tasto.
  • Tasti programmabili: Un mouse da gaming si riconosce anche per il numero di tasti aggiuntivi ai classici tasto sinistro, destro e rotellina. Con questi tasti aggiuntivi sarà una passeggiata impostare scorciatoie o tasti da richiamare al volo durante il gioco!
  • Input lag: anche il mouse può soffrire di ritardi tra la pressione del tasto e l’effettiva azione su schermo. Scegliamo se possibile mouse con i valori più bassi.
  • Software: tutti i mouse da gioco dispongono di software utili per programmare i tasti e gli switch.
  • Velocità Tracking: il mouse tiene il passo con movimenti veloci? Va in tilt quando lo si sposta rapidamente? Fondamentale è scegliere un mouse da gaming che registra il movimento in modo corretto.
  • Accelerazione: un mouse da gioco dovrebbe tracciare il movimento precisamente. Molti mouse supportano l’accelerazione ma dovrebbe essere una opzione che si può anche disabilitare per default se non si vuole che il mouse sfrutti questa aggiunta di movimento in più per il cursore.
  • Jitter: se si sposta il mouse in linea retta, il movimento è davvero una linea retta? Se si sposta il mouse in diagonale, i movimenti orizzontali e verticali dovrebbe essere simile a una bella linea.
  • Previsione: la maggior parte dei mouse non fanno questo, ma la previsione è quando un mouse tenta di aiutare a disegnare ciò che percepisce come una linea retta.
  • Polling: quando si imposta il mouse per una particolare velocità di polling (ad esempio 125 Hz, 500 Hz o 1000 Hz), lo fa davvero nel tempo indicato?
Miglior portatile per giocare: guida all’acquistoSiete dei veri gamer e desiderate giocare in mobilità? Vediamo insieme quali sono i migliori portatili per giocare suddivisi per fascia di prezzo!

Altro aspetto importante è il design: un mouse da gioco dovrebbe avere un design sagomato che si adatta comodamente in mano. Oltre ai pulsanti sinistro e destro del mouse, devono essere presenti almeno due pulsanti aggiuntivi vicino al pollice, e forse uno o due sulla parte superiore (tra cui una rotella di scorrimento cliccabile e un pulsante per cambiare DPI). Per i mouse da gioco, il software è importante quanto l’hardware.

Tutti i mouse da gaming sono dotati di suite software che consentono di personalizzare le loro funzioni. Il software dovrebbe supportare più profili per la commutazione della sensibilità del mouse e configurazione dei pulsanti aggiuntivi.

Ottimizzare Windows 10 per il gamingWindows 10 è un ottimo sistema operativo, anche per il gaming. Ecco come ottimizzarlo e alcuni trucchetti che i giocatori apprezzeranno sicuramente.

Migliori mouse da gaming: guida all’acquisto

Dopo aver visto alcune caratteristiche da considerare durante l’acquisto di un mouse da gioco, guardiamo insieme alcuni modelli di mouse da gaming disponibili partendo dal migliore.

Razer DeathAdder ChromaRazer DeathAdder Chroma

Perfettamente progettato per adattarsi comodamente sotto il palmo della mano, la forma ergonomica del Razer DeathAdder Chroma offre ai giocatori la più confortevole esperienza di gioco, soprattutto durante la maggior parte delle battaglie. Grazie alle sue impugnature laterali in gomma, il Razer DeathAdder Chroma vi permetterà di avere il pieno controllo anche per lunghe sessioni di gioco.

Razer DeathAdder Chroma è dotato di un sensore ottico 10.000 dpi capace di velocizzare il movimento del mouse fino a 300 pollici al secondo e 50 g di accelerazione. Ciò significa che si può impostare la velocità sia super veloce che super lento, e il mouse risponderà sempre con esigente precisione e fluidità.

Logitech G502 Proteus Spectrum

Logitech G502 Proteus Spectrum

  • Illuminazione RGB personalizzabile con disponibilità di 16.8 milioni di colori
  • Sensore ottico: PMW3366, 12.000 DPI
  • Microprocessore: 32 bit ARM
  • Contenuto della confezione : mouse, manuale di istruzioni

Personalizzare l’illuminazione RGB affinché si adatti al tuo stile e ambiente di gioco, oppure sincronizzare il mouse con gli altri prodotti Logitech G. Il mouse per gioco con regolazione RGB G502 Proteus Spectrum con tecnologia Logitech-G Delta Zero per la precisione di puntamento. Puoi impostare profili di gioco personalizzati, regolare la sensibilità da 200 a 12.000 DPI o utilizzare e bilanciare i 5 pesi da 3.6 g riposizionabili, per bilanciamento e comfort di utilizzo ottimali.

Shark Zone M52

  • Max. DPI/CPI: 8.200
  • Min. DPI/CPI: 100
  • Sensore: Laser
  • Chip: Avago ADNS-9800
  • Illuminazione: RGB
  • Polling rate massimo: 1.000 Hz
  • Distanza lift-off: 1-5 mm
  • Frame per secondo: 12.000
  • Inch per secondo: 150
  • Accelerazione massima: 30 g
  • Superficie gommata per il massimo grip: ✓
  • Piedini del mouse: 2, PTFE
  • Peso senza cavo: 97 g
  • Dimensioni: (L x P x A): 124,5 x 66,5 x 38,7
  • Sistemi operativi supportati: Windows 7/8/10
  • Numero di pulsanti: 8
  • Pulsanti programmabili: 8
  • Switch Omron presente nel pulsante destro e sinistro del mouse
  • Ciclo di vita dei pulsanti: Min. 10 Millioni di click

KLIM Skill Mouse

KLIM Skill Mouse

  • PORTA IL GIOCO AL LIVELLO SUCCESSIVO. L’equipaggiamento non è tutto, ma un buon mouse per gamer ti permette di giocare al meglio. Il gaming mouse KLIM Skill ti offre la massima precisione. Il nostro materiale all’avanguardia che previene il sudore e combatte lo scivolamento, insieme ai veloci componenti di ultima generazione (che vantano un tempo di risposta di 2ms) e al profilo ergonomico, ti daranno un perfetto controllo del mouse.
  • PRENDI IL CONTROLLO. Il nostro driver KLIM (solo per Windows) ti permette di scegliere la sensibilità del tuo mouse, creare i tuoi macro personali, configurare tutti i 7 tasti come preferisci e perfino di scegliere le luci desideri visualizzare. Detto questo, il mouse funzionerà perfettamente anche senza un driver.
  • OTTIMIZZA LA TUA PRECISIONE. Un problema ricorrente con molti mouse è che, anche se è possibile cambiare DPI, spesso non è possibile vedere il livello DPI corrente. KLIM Skill possiede un indicatore visuale del livello DPI a cui ti trovi e ti permette di cambiare la sensibilità desiderata in modo semplice. Può andare fino ad una sensibilità massima di 4000 DPI.
  • ACQUISTO SENZA RISCHI. Il nostro mouse per gamer è stato progettato e costruito per durare a lungo. In ogni caso, offriamo un servizio di assistenza 24 ore su 24 (in lingua inglese) e una eccezionale garanzia di 5 anni (invece dei 2 anni richiesti dalla legge). Puoi quindi effettuare l’acquisto senza pensarci troppo.
  • STAI COMODO. La prima cosa che noterai alla ricezione del mouse è la comodità della sua presa. Che la tua mano sia piccola o grande non importa, si adatterà perfettamente alla struttura ergonomica del mouse. Evita la sindrome del tunnel carpale molto comune nei giocatori, e che può avere drastiche conseguenze per la tua salute. Investi nel tuo benessere!

Titanwolf

Titanwolf

  • Nome del modello: Titanwolf – 16400 dpi Gauntlet Wired Gaming Laser Mouse / perfettamente armonizzato con le esigenze dei giocatori: fino a 16400 DPI / 12000 FPS / polling rate variabile fino a 1000 Hz / movimenti del mouse con un’accelerazione fino a 30G | indicato per destrimani | Caratteristiche: il sensore Avago garantisce un gioco preciso e un’esperienza di gioco intensa insieme ai tasti del mouse Omron | 18 tasti programmabili / 5 profili di impostazioni memorizzabili
  • 8 pesi premontati da 2,4 g per l’adattamento individuale della manipolazione | 5 livelli di DPI leggibili (i livelli possono essere determinati con il software fra 50 e 16.400 dpi al massimo) | – installazione senza driver (per funzioni particolari come impostazione della luce e assegnazione delle funzioni ai tasti, occorre l’installazione di un CD con i relativi driver)
  • Lunghezza del cavo: circa 180 cm | colore: nero | dimensioni: 43 x 81 x 122 (AxLxL in cm) | peso: 152g | compatibilità con i sistemi operativi: Microsoft® Windows® 10 (32/64bit), Windows® 8.1, Windows® 8 (32/64bit), Windows® 7 (32/64bit), Windows® Vista (32/64bit), Windows® XP (32/64bit) | confezione: Gauntlet Wired Gaming Laser Mouse + cuscinetti di scorrimento integrati + CD
  • il cavo è rivestito di tessuto | sensore Avago | tasti Omron | indicato in particolare per il gioco | tasti funzione/rotella di scorrimento: rotella di scorrimento verticale / 6 tasti sulla superficie / 12 tasti sul lato / 1 tasto sul lato posteriore per la scelta del profilo / tasti sulla superficie e sul lato configurabili liberamente | configurazioni dei tasti: funzioni standard, commutazione DPI, funzioni speciali Windows blocco dello schermo, controllo supporti
  • illuminazione LED configurabile: 4 LED rossi per indicare il livello di DPI; rotella di scorrimento, tasti laterali, parte anteriore e logo con LED RGB (il colore può essere adattato nel software per ogni profilo, in modo che il profilo scelto sia riconoscibile)

Zalman ZM-GM4

Zalman ZM-GM4

  • DPI: 8200
  • Tecnologia: Laser
  • Tempo di Risposta : 1 ms
  • Tasti programmabili: 1o tasti
  • Dimensioni: 17 x 6 x 23 cm
  • Peso: 172 g
  • Personalizzabile per una presa perfetta
  • design in stile meccanico
  • Facile strumento di personalizzazione
  • Tasti Omron applicati
  • Sistema di regolazione del peso.

Lo Zalman ZM-GM4 é un mouse da gioco high-end multi funzionale progettato per regolare altezza e larghezza in base alle dimensioni della propria mano. E’ dotato di tasti da gioco OMRON a lunga durata e un sensore da gioco accurato AVAGO A9800 per risposte e movimenti veloci.

Sei pesi nella parte superiore permettono la regolazione fino a 21g e i DPI possono essere regolati in 4 livelli, 800~8,200DPI. Zalman offre un software dedicato per personalizzare 10 tasti, DPI, sensibilità X, Y-axis, la rotella di scorrimento, click rate in base alle proprie necessità.

Design ergonomico per minimizzare l’affaticamento, Tasti Omron per risposta immediata, Altezza e larghezza regolabile in base alla dimensione della propria mano, Sensore da gioco Avago A9800, Tasto per la regolazione dei DPI da 800~8,200 DPI in 4 livelli, Regolazione pesi fino a 21g (6 x 3.5G), 10 Tasti personalizzabili, Connettore USB placcato oro e filtro antirumore per un sicuro trasferimento dati, Cavo in fibra intrecciata.

Sound BlasterX Siege M04

Sound BlasterX Siege M04

  • Sensore da gioco PMW3360 nativo ad altissima precisione a 12000 DPI
  • MCU a 32 bit ad altissima velocità
  • Accelerazione zero, predizione zero
  • Interruttori Omron con durata pari a 50 milioni di clic
  • 7 pulsanti completamente programmabili, incluso il pulsante Sniper dedicato

Sound BlasterX Siege M04. Mouse da gioco di precisione con illuminazione RGB pienamente personalizzabile. Mouse da gioco ergonomico ad alta precisione con sensore e processore all’avanguardia, sistema di illuminazione Aurora Reactive.

Design ottimizzato per impugnatura per il palmo, le dita della mano e il dito per garantire un’esperienza di gioco senza sforzi sia in competizione che durante le partite di allenamento.

Cooler Master Sentinel III

Cooler Master Sentinel III

  • Illuminazione Full Color che permette 16,8 milioni di opzioni di colore
  • Regolazione sistema di pesp – pesi in metallo 4,5 grammi forniscono la giusta equilibratura al mouse
  • La tecnologia Tactix permette di programmare qualsiasi pulsante con una precisa funzione definita
  • Display OLED permette di cambiare facilmente on-the-fly impostazioni DPI, sollevare a distanza, e calibrare il mouse senza software

Guide per PC da gaming

Dove possiamo sfruttare questi mouse da gaming? Ovviamente con dei PC adeguati. Di seguito possiamo trovare tutti i nostri articoli per realizzare configurazioni da gaming.

PC Gaming economico: guida completaPrezzo troppo alto per le console? Poca potenza? Vediamo insieme come assemblare un PC da gioco economico ma con grandi soddisfazioni.

PC da gioco estremo: guida completaVediamo insieme come assemblare il PC da gioco estremo più potente al mondo, per giocare al massimo dei dettagli con ogni gioco recente.

PC Gaming: guida e componenti da comprareVediamo insieme come assemblare un PC da gioco ottimo per giocare a qualsiasi gioco.

Mini PC da gaming: guida all’acquisto delle componentiVediamo come assemblare un Mini PC da gaming per giocare in 4K anche in salotto, senza rimpiangere il PC fisso in camera.

L’articolo Mouse da gioco: guida all’acquisto appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Le daily di Ubuntu 17.10 passano a GNOME Shelll: Addio Unity :(

By Marco Giannini A partire da oggi le daily build di Ubuntu 17.10 Artful Aardvark passano ufficialmente a GNOME Shell abbandonando il caro vecchio Unity.

Inizia dunque il processo che ci porterà ad avere GNOME Shell come destkop predefinito di Ubuntu.

Se siete interessati a seguire lo sviluppo di Ubuntu 17.10 potete scaricare l’ultima daily all’indirizzo http://cdimage.ubuntu.com/daily-live/current/

Come cambiare nome iPhone

By Habby

impostazioni iphone

In seguito alla configurazione iniziale, il vostro iPhone viene chiamato “iPhone di” seguito dal vostro nome, che avete inserito all’inizio. Il nome del nostro dispositivo identificherà anche il vostro hotspot personale. Se per qualche motivo volete cambiare il nominativo del vostro iPhone, magari anche per rinominare l’hotspot, vi basterà seguire questa semplice guida e in pochi passi riuscirete a cambiare il nome del vostro dispositivo.

Ci sono due modi per rinominare l’iPhone: uno attraverso il dispositivo stesso e l’altro tramite iTunes sul PC. Questa procedura è valida per tutti i modelli di iPhone.

Password WiFi salvata su iPhone: come trovarlaSe non ti ricordi più la password del WiFi salvata sul tuo iPhone e vuoi recuperarla, ma non hai il jailbreak, questa è la guida che fa per te.

Cambiare nome dell’iPhone dall’iPhone stesso

Per effettuare la modifica apriamo le Impostazioni e selezioniamo l’opzione Generali. In seguito clicchiamo su Info e nella schermata che ci appare selezioniamo la voce Nome. Fatto questo ci verrà data la possibilità di rinominare il nostro iPhone . Non dobbiamo far altro che selezionarlo, modificarlo a nostro piacimento e salvare i cambiamenti apportati semplicemente tornando alla schermata precedente.

impostazioni iphone
impostazioni iphone
cambia nome iphone

Verificare potenza segnale 4G e WiFi iPhoneIn questa guida vi mostreremo come verificare la potenza del segnale WiFi e 3G/4G del vostro iPhone. La procedura non è difficile.

Tramite iTunes

Per rinominare il nostro iPhone possiamo utilizzare anche iTunes sul PC o Mac. La prima cosa che dobbiamo fare è aprire il software di iTunes sul nostro computer. In seguito colleghiamo il nostro iPhone al PC utilizzando il cavetto. Se richiesto, dobbiamo autorizzare il computer sul nostro iPhone. Al momento della connessione ci verrà mostrato un avviso sul telefono dal quale potremo scegliere se autorizzare o no il PC.

Dopo qualche secondo l’iPhone verrà riconosciuto da iTunes. Dalla schermata principale selezioniamo l’icona del telefono. Entreremo nella schermata di gestione del nostro iPhone, dove ci verrà mostrata l’icona del telefono e il relativo nome. Per rinominare il dispositivo basterà effettuare un doppio clic sul nome, il quale verrà evidenziato di blu, e ci verrà data la possibilità di modificarlo a nostro piacimento. Per salvare le modifiche basterà schiacciare Invio.

cambiare nome iphone con itunes

Una volta rinominato il nostro iPhone, verrà riconosciuto dai servizi Apple, da iCloud e da altri dispositivi con il nuovo nominativo. Anche l’hotspot personale verrà riconosciuto con la sua nuova denominazione (SSID) e tutti i cambiamenti verranno effettuati in automatico senza dover andare ad agire direttamente.

iPhone come router: attivare hotspotVuoi condividere la tua rete cellulare con gli altri dispositivi? Ecco la guida su come attivare l’hotspot per usare l’iPhone come router.

L’articolo Come cambiare nome iPhone appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

KingRoot 5.1.2 APK Download!

By Salvo Cirmi (Tux1)

Da diverso tempo non vi posto un aggiornamento dell’applicazione al ROOT universale KingRoot, che grazie al continuo supporto ed aggiornamento, riesce ad effettuare il root su molti più dispositivi Android, lasciando inalterata la garanzia.

Lo screen di una edizione precedente di KingRoot.

il procedimento è sempre quello: connessi ad internet, la aprite, premete sull’unico pulsante al root disponibile e aspettate qualche minuto. Tutto qui!

Download!

Potete scaricare KingRoot 5.1.2 APK da qui!

Canonical attiva il servizio Linux Kernel Livepatch su Ubuntu 14.04 LTS

By Matteo Gatti

kernel livepatch

Canonical ha annunciato oggi la disponibilità del servizio Kernel Livepatch per l’OS Ubuntu 14.04 LTS.

Fino ad oggi il servizio Kernel Livepatch, che provvede ad aggiornare automaticamente il kernel, era disponibile solo per gli utenti di Ubuntu 16.04 LTS (Xenial Xerus). Canonical consente la registrazione di (al massimo) tre dispositivi gratuitamente e solo su pc con processori Intel o AMD a 64 bit. Per chi fosse interessato ad usare il Livepatch su un numero di macchine superiore a 3 è possibile acquistare il pacchetto Ubuntu Advantage.

Canonical attiva il servizio Linux Kernel Livepatch su Ubuntu 14.04 LTS

Siamo lieti di annunciare l’estensione del servizio Kernel Livepatch agli utenti di Trusty Tahr. Utilizzandolo avrete un sistema sempre aggiornato senza la necessità di riavviare la macchina.” questo è quanto si legge nell’annuncio ufficiale.

L’installazione su Ubuntu 14.04 è possibile solo previa installazione di Snapd. La prima cosa che dovete fare è verificare di avere installato il kernel Linux 4.4. A quel punto aprite il terminale e fate un copia-incolla del seguente comando, che vi consente di installare Snapd, il quale permette l’installazione dei paccketti Snap su Ubuntu 14.04 LTS:

---> sudo apt update && sudo apt install snapd
Recatevi poi qui per registrare la vostra macchina e ottenere un token, che assomiglierà a una stringa del tipo [d3b07384d213edec49eaa6238ad5ff00]. Prima di ottenere il token sarà necessario effettuare la registrazione sul sito, quindi prendetevi cinque minuti.
Una volta ottenuto il token prite nuovamente il terminale e date:
-->sudo snap install canonical-livepatch
-->sudo canonical-livepatch enable d3b07384d113edec49eaa6238ad5ff00
Rimpiazzando il mio token con il vostro.
E’ tutto. Per verificare che il servizio sia effettivamente attivo date:
-->canonical-livepatch status
Se l’esito è ‘true’ vuol dire che state utilizzando l’ultima versione disponibile del kernel.
sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

L’articolo Canonical attiva il servizio Linux Kernel Livepatch su Ubuntu 14.04 LTS sembra essere il primo su Lffl.org.

Telefonare senza copertura rete su Android e iPhone

By Gaetano Abatemarco

Quante volte vi sarà capitato di non avere campo ma dovete necessariamente effettuare una telefonata importante? Naturalmente esistono le chiamate di emergenza ma in questo articolo vogliamo parlarvi di come chiamare senza copertura rete su Android e iPhone e di tutti i modi possibili per riuscire a mettervi in contatto con amici e parenti.

Per riuscire a telefonare anche quando lo smartphone non prende linea telefonica, il trucchetto consiste nell’essere connessi ad una rete Wi-Fi (oppure hotspot pubblico) e sfruttare famose applicazioni come WhatsApp, Skype, Telegram e altre.

Android non si connette a Wifi: cosa fareEcco a voi un elenco delle soluzioni ai più noti e possibili problemi di connessione in cui potete incappare con il vostro WiFi Android.

Libon

Libon (disponibile per Android e iOS) è un’app davvero intelligente che vi risulterà utile anche se siete all’estero e dovete ricevere telefonate. Anche se lo smartphone non prende, potete ricevere comunque telefonate grazie a Libon: dovrete sempre essere connessi a una rete Wi-Fi ma non è necessario che anche il vostro mittente abbia l’app Libon installata.

Libon

Come funziona? Semplice. Se il vostro numero non è raggiungibile – perché non c’è campo o siete offline – ogni chiamata ricevuta sarà inoltrata a Libon che si occuperà di “rimandare” la telefonata tramite Internet, sfruttando l’app installata sul nostro dispositivo. Insomma, chi chiama potrà farlo come se fosse una telefonata normale e non ci sono costi aggiuntivi.

Se invece vogliamo chiamare noi qualche persona che non ha Libon installata, e non abbiamo campo, possiamo sfruttare la WiFi e avremo 15 minuti di chiamate gratis al mese. Possiamo chiamare sfruttando Libon e il nostro destinatario riceverà una telefonata normale, senza dover avere Libon necessariamente installato sullo smartphone.

Telefonare gratis: le migliori appDiciamo addio al traffico voce: possiamo affidarci a pratiche app che usano Internet

WhatsApp

Cominciamo da WhatsApp perché è sicuramente l’app più diffusa tra quelle esistenti in questa lista: la popolare app di messaggistica è infatti praticamente installata su tutti gli smartphone e gli iPhone e supporta le chiamate vocali o videochiamate. Per telefonare ad un amico, anche senza copertura di rete, basta essere collegati ad una Wi-Fi e aprire la chat di un contatto.

telefonare con WhatsApp

In alto troverete l’icona a forma di telefono: pigiatela e potrete scegliere se telefonare vocalmente il vostro contatto oppure sfruttare anche la video chiamata. Naturalmente anche la persona che volete chiamare deve avere WhatsApp installato sul dispositivo altrimenti non potrà rispondervi.

Come si usa WhatsApp: trucchi e suggerimentiScopriamo insieme i trucchi WhatsApp per poter sfruttare al meglio la più diffusa e utilizzata app di messaggistica istantanea.

Facebook Messenger

Tutti hanno oramai un account Facebook, forse non tutti usano Messenger. Tuttavia non si può non citare Facebook Messenger (disponibile per Android e iOS) come ottima alternativa per chiamare senza rete i propri amici o familiari. Anche in questo caso la procedura è semplice: basta toccare l’icona a forma di telefono che trovate nella conversazione del contatto che intendete telefonare e il gioco è fatto.

Dovrete essere connessi a una rete Wi-Fi per chiamare, il vostro contatto dovrà avere Facebook Messenger sul proprio smartphone o tablet oppure essere connesso al PC con possibilità di rispondervi.

Usare la chat di Facebook senza MessengerAbbiamo realizzato una versione modificata di Facebook con chat inclusa e nessuna necessità di utilizzare per forza Messenger.

Telegram

La migliore alternativa WhatsApp, per molti anche migliore di WhatsApp, è sicuramente Telegram. La famosa app può essere sfruttata per chiamare gratis anche senza copertura di rete: dovrete essere connessi alla Wi-Fi ed il vostro contatto deve avere Telegram installato oppure utilizzare l’app Telegram da PC.

Registrare telefonate Android: le migliori appTrovare delle app che registrano le chiamate non è semplice: ecco una raccolta delle app per registrare chiamate su Android funzionanti.

Skype

Altra celebre app, nota soprattutto per il suo impiego in ambito lavorativo, è sicuramente Skype. Valgono tutte le premesse già fatte precedentemente per le altre applicazioni: dovete essere connessi in Wi-Fi e il vostro destinatario deve ricevere la telefonata avendo Skype installato sullo smartphone (oppure sul PC).

telefonare con skype

Anche in questo caso per telefonare basta aprire una conversazione, selezionare l’icona a forma di cornetta in alto e far partire la chiamata.

Come registrare chiamate SkypeSe state cercando un modo per registrare le chiamate Skype, sappiate che esistono tanti programmi in grado di farlo. E alcuni sono anche gratis!

L’articolo Telefonare senza copertura rete su Android e iPhone appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Telefonare senza copertura rete su Android e iPhone

By Gaetano Abatemarco

Quante volte vi sarà capitato di non avere campo ma dovete necessariamente effettuare una telefonata importante? Naturalmente esistono le chiamate di emergenza ma in questo articolo vogliamo parlarvi di come chiamare senza copertura rete su Android e iPhone e di tutti i modi possibili per riuscire a mettervi in contatto con amici e parenti.

Per riuscire a telefonare anche quando lo smartphone non prende linea telefonica, il trucchetto consiste nell’essere connessi ad una rete Wi-Fi (oppure hotspot pubblico) e sfruttare famose applicazioni come WhatsApp, Skype, Telegram e altre.

Android non si connette a Wifi: cosa fareEcco a voi un elenco delle soluzioni ai più noti e possibili problemi di connessione in cui potete incappare con il vostro WiFi Android.

Libon

Libon (disponibile per Android e iOS) è un’app davvero intelligente che vi risulterà utile anche se siete all’estero e dovete ricevere telefonate. Anche se lo smartphone non prende, potete ricevere comunque telefonate grazie a Libon: dovrete sempre essere connessi a una rete Wi-Fi ma non è necessario che anche il vostro mittente abbia l’app Libon installata.

Libon

Come funziona? Semplice. Se il vostro numero non è raggiungibile – perché non c’è campo o siete offline – ogni chiamata ricevuta sarà inoltrata a Libon che si occuperà di “rimandare” la telefonata tramite Internet, sfruttando l’app installata sul nostro dispositivo. Insomma, chi chiama potrà farlo come se fosse una telefonata normale e non ci sono costi aggiuntivi.

Se invece vogliamo chiamare noi qualche persona che non ha Libon installata, e non abbiamo campo, possiamo sfruttare la WiFi e avremo 15 minuti di chiamate gratis al mese. Possiamo chiamare sfruttando Libon e il nostro destinatario riceverà una telefonata normale, senza dover avere Libon necessariamente installato sullo smartphone.

Telefonare gratis: le migliori appDiciamo addio al traffico voce: possiamo affidarci a pratiche app che usano Internet

WhatsApp

Cominciamo da WhatsApp perché è sicuramente l’app più diffusa tra quelle esistenti in questa lista: la popolare app di messaggistica è infatti praticamente installata su tutti gli smartphone e gli iPhone e supporta le chiamate vocali o videochiamate. Per telefonare ad un amico, anche senza copertura di rete, basta essere collegati ad una Wi-Fi e aprire la chat di un contatto.

telefonare con WhatsApp

In alto troverete l’icona a forma di telefono: pigiatela e potrete scegliere se telefonare vocalmente il vostro contatto oppure sfruttare anche la video chiamata. Naturalmente anche la persona che volete chiamare deve avere WhatsApp installato sul dispositivo altrimenti non potrà rispondervi.

Come si usa WhatsApp: trucchi e suggerimentiScopriamo insieme i trucchi WhatsApp per poter sfruttare al meglio la più diffusa e utilizzata app di messaggistica istantanea.

Facebook Messenger

Tutti hanno oramai un account Facebook, forse non tutti usano Messenger. Tuttavia non si può non citare Facebook Messenger (disponibile per Android e iOS) come ottima alternativa per chiamare senza rete i propri amici o familiari. Anche in questo caso la procedura è semplice: basta toccare l’icona a forma di telefono che trovate nella conversazione del contatto che intendete telefonare e il gioco è fatto.

Dovrete essere connessi a una rete Wi-Fi per chiamare, il vostro contatto dovrà avere Facebook Messenger sul proprio smartphone o tablet oppure essere connesso al PC con possibilità di rispondervi.

Usare la chat di Facebook senza MessengerAbbiamo realizzato una versione modificata di Facebook con chat inclusa e nessuna necessità di utilizzare per forza Messenger.

Telegram

La migliore alternativa WhatsApp, per molti anche migliore di WhatsApp, è sicuramente Telegram. La famosa app può essere sfruttata per chiamare gratis anche senza copertura di rete: dovrete essere connessi alla Wi-Fi ed il vostro contatto deve avere Telegram installato oppure utilizzare l’app Telegram da PC.

Registrare telefonate Android: le migliori appTrovare delle app che registrano le chiamate non è semplice: ecco una raccolta delle app per registrare chiamate su Android funzionanti.

Skype

Altra celebre app, nota soprattutto per il suo impiego in ambito lavorativo, è sicuramente Skype. Valgono tutte le premesse già fatte precedentemente per le altre applicazioni: dovete essere connessi in Wi-Fi e il vostro destinatario deve ricevere la telefonata avendo Skype installato sullo smartphone (oppure sul PC).

telefonare con skype

Anche in questo caso per telefonare basta aprire una conversazione, selezionare l’icona a forma di cornetta in alto e far partire la chiamata.

Come registrare chiamate SkypeSe state cercando un modo per registrare le chiamate Skype, sappiate che esistono tanti programmi in grado di farlo. E alcuni sono anche gratis!

L’articolo Telefonare senza copertura rete su Android e iPhone appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.

Canale 5, Italia 1, Rete 4 in Streaming da PC, smartphone e tablet

By Gaetano Abatemarco

I canali Mediaset come Canale 5, Italia 1, Rete 4 e altri sono tra i più seguiti in TV. Con l’avanzare della mobilità, tecnologia e delle esigenze è però diventato necessario avere modo di guardare i canali Mediaset in Streaming direttamente sul proprio PC, Android o iPhone / iPad. Fortunatamente per farlo non c’è bisogno di affidarsi a siti pieni di pubblicità o illegali perché è la stessa Mediaset ad aver lanciato un servizio di diretta streaming di Canale 5, Italia 1, Rete 4 e altri canali che sono disponibili e visibili gratis tramite il sito ufficiale.

Se avete un PC basta usare il browser oppure se avete uno smartphone o tablet vi basterà affidarvi all’app ufficiale per Android oppure quella per iOS.

Streaming RAI, Mediaset ed altri canaliI migliori siti per seguire in diretta streaming RAI, Mediaset, La7, DMAX, Real Time e altri canali HD.

Mediaset in streaming da PC

Per vedere Canale 5, Italia 1, Rete 4 in diretta streaming dal proprio PC basta utilizzare un browser e collegarsi alla pagina ufficiale mediaset. In alto troverete le icone di Canale 5, Italia 1, Rete 4, La 5, Italia 2, Mediaset Extra, Top Crime, RIS e TGCOM24: un click sull’icona che vi interessa e partirà lo streaming del canale.

Per comodità riportiamo di seguito il link diretto ad ogni canale:

Per poter vedere i canali in streaming sul sito Mediaset, è richiesta la registrazione gratuita di un account. Volendo, potete registrare l’account anche utilizzando Facebook o Twitter.

Per avere accesso alla guida TV con il palinsesto di ogni canale, potete invece far riferimento al seguente link:

LINK | Palinsesto Mediaset

Migliori TV: guida all’acquistoUna guida con consigli sulle caratteristiche da tener in considerazione per acquistare una nuova TV o Smart TV. E una lista delle migliori TV!

Streaming da Android e iOS

Se avete uno smartphone o tablet Android, oppure possedete un iPhone o un iPad, allora per vedere in Streaming i canali Mediaset Canale 5, Italia 1, Rete 4, La 5, Italia 2, Mediaset Extra, Top Crime, RIS e TGCOM24 dovrete utilizzare l’app ufficiale per Android oppure quella per iPhone / iPad.

Vi basterà installare l’app e potrete avere accesso a tutto il mondo Mediaset, e naturalmente guardare in streaming ogni programmazione e canale.

Vedere i canali TV italiani all’esteroSiete all’estero e cercate un metodo per guardare i canali TV italiani? Abbiamo raccolto per voi tutte le soluzioni esistenti.

L’articolo Canale 5, Italia 1, Rete 4 in Streaming da PC, smartphone e tablet appare per la prima volta su ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia.