[Recensione] Aukey CB-H18 Hub USB 3.0

By Matteo Gatti

foto4

Lo standard USB 3.0 sta prendendo sempre più piede nonostante l’avvento delle porte USB Type-C, che però, almeno per ora, ritroviamo quasi esclusivamente su smartphone e tablet.

L’Aukey HUB USB 3.0 che andiamo a recensire è disponibile oggi su Amazon ad un prezzo promozionale: 33.14€ con 24 mesi di garanzia.

Confezione e specifiche

La confezione del prodotto è anonima, molto semplice, compatta e realizzata in cartone riciclato, in pieno stile Aukey dunque. Nella parte frontale è presente il logo dell’azienda mentre quella posteriore alcune informazioni relative al prodotto ed all’azienda.

All’interno, oltre all’HUB con il relativo caricabatterie, troviamo un manuale utente multilingua, un voucher per la garanzia e un cavo USB per il collegamento con il computer, lungo circa 1 m.

foto5

Chicca finale: nella confezione sono presenti quattro piedini in gomma da applicare manualmente sul lato inferiore per aumentare l’attrito con la superficie ed evitare che l’hub si muova eccessivamente.

foto3

Design e costruzione

Buona la costruzione ed i materiali utilizzati, ovvero prevalentemente plastica ABS di colore nero opaco sia sui lati che nella parte posteriore, mentre è costituito da plastica lucida nella parte superiore.

Aukey CB-H18

Solida e ben fatta la scocca, che non presenta punti deboli o flessioni in alcun punto.

Nella parte frontale del dispositivo troviamo le nove porte USB 3.0, di cui due per la ricarica.

Passando ai profili, su quello anteriore troviamo l’ingresso per il collegamento al pc “USB 3.0 IN” e per l’alimentazione “DC IN”, su quello sinistro, destro e posteriore non troviamo porte o tasti. Sul fondo è presente un piccolo adesivo col logo di Aukey e il codice identificativo del prodotto.

foto6

Prova d’uso

Aukey CB-H18 è un hub USB dalle dimensioni medie (14.5cm x 4.5cm x 2.3cm) che mette a disposizione ben nove porte USB per espandere le funzionalità del proprio computer (o tablet) e ricaricare allo stesso tempo il proprio smartphone. Una delle peculiarità di questo hub USB è, infatti, la presenza di due porte per la ricarica con output massimo pari a 2.4 A per ogni porta.

L’Aukey CB-H18 è pensato per l’uso su scrivania: nella confezione troviamo un alimentatore da 48W da collegare ad una presa a muro per alimentare l’hub.

Non sono necessari driver aggiuntivi per farlo funzionare: il sistema lo riconosce autonomamente e lo installa. Funziona correttamente, oltre che su Windows, anche su Linux e OS X. Nella nostra prova d’uso l’Hub non ha manifestato alcun tipo di problema e tutto è andato per il meglio, il riconoscimento da parte del sistema è stato pressochè istantaneo.

Conclusioni

Questo gadget si è rivelato ben fatto ed anche molto utile, visto che spesso le porte USB 3.0 sono limitate sui nostri PC, specie su quelli con qualche annetto sulle spalle.

Stiliamo una piccola lista di PRO e CONTRO:

PRO:
– Ben assemblato;
– Porte 3.0 sono tutte retrocompatibili;
– Prezzo in linea con quello che offre;
– Manuale multilingua e driver inclusi, qualora il sistema li richieda.

CONTRO:
– Scomodo perchè richiede alimentazione a muro

Il prezzo dell’Aukey CB-H18 potrebbe essere considerato elevato in senso assoluto, in realtà è commisurato a quello che questo hub USB 3.0 offre. Nel complesso è un prodotto soddisfacente e di buona qualità, ne consiglio l’acquisto se avete necessità di numerose porte USB, se invece vi bastasse un prodotto più sempllice potete leggere la nostra recensione dell’HUB Aukey H15.

 

L’articolo [Recensione] Aukey CB-H18 Hub USB 3.0 sembra essere il primo su Lffl.org.

Questa voce è stata pubblicata in AUKEY. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *