Guida ai sistemi operativi delle TV Smart

By Giuseppe F. Testa

Chi non compra una nuova TV ormai è cosciente del fatto che oltre alla semplice visione di canali del digitale terrestre è possibile sfruttare delle app grazie ad un sistema operativo espandibile, chiave per ottenere una Smart TV. In maniera simile al PC, ad un browser web o ad uno smartphone sulle moderne smart TV possiamo installare varie applicazioni (come Netflix e YouTube), di solito è sufficiente collegare la smart TV alla rete Internet (sempre più spesso via WiFi, ma anche via Ethernet). Ma anche sulle smart TV bisogna fare attenzione a quale produttore ci affidiamo: in alcuni casi i sistemi operativi “smart” offrono davvero pochissime app, spesso non aggiornate, oppure si appoggiano unicamente al browser per offrire i contenuti del Web, in maniera decisamente molto limitata. Se dobbiamo acquistare una Smart TV prima di guardare la scheda tecnica (comunque utile per capire le capacità del TV) conviene informarci sui sistemi operativi delle TV Smart attualmente in circolazione per evitare di trovarci con una TV Smart che fa meno cose di una TV normale con un Chromecast collegato (quest’ultimo comunque sfruttabile anche sulle Smart TV).

Vediamo insieme le migliori piattaforme delle Smart TV esistenti sul mercato in questo 2016.

Sistemi operativi delle TV Smart

Sony: Android TV

Se puntate su una Smart TV targata Sony abbastanza recente potete sfruttare la piattaforma Android TV, che riprende le funzionalità del più famoso sistema operativo per smartphone e la porta su TV, con tanto di app ed aggiornamenti. I possessori di smartphone Android possono utilizzare il cellulare per controllare direttamente il televisore utilizzando anche controlli vocali; il supporto a Google Cast permette di inviare qualsiasi contenuto video dalle app alla TV (alla stregua di un Chromecast la TV verrà “vista” dal simbolo Cast). La piattaforma Android TV è in continua crescita ed è allo stato attuale delle cose è senza ombra di dubbio la migliore piattaforma per sfruttare le capacità Smart TV, prendendosi il primo posto tra i sistemi operativi delle TV Smart.

LINK ACQUISTO | TV Smart Sony

Sharp e Philips: Android TV o OS proprietario

sharp-4k-android-tv

Anche Sharp e Philips utilizzano Android TV su alcuni modelli di televisori, ma in questo caso la gamma è meno ampia rispetto a quella vista su Sony. Confermati in blocco tutti i vantaggi già visti su Sony, ma in questo caso bisogna fare più attenzione: Sharp e Philips hanno anche un sistema operativo proprietario, che anche se presenta funzionalità Smart non è all’altezza della piattaforma offerta da Android TV.

LINK ACQUISTO | TV Smart Philips

LINK ACQUISTO | TV Smart Sharp

Panasonic: Firefox OS

Panasonic-Firefox-OS-Smart-TV

Mozilla ha chiuso il progetto Firefox OS nonostante i buoni risultati raggiunti su TV (meno su smartphone). Panasonic ha creduto su Firefox OS fin da subito e la piattaforma è (o meglio era) tra le migliori viste su TV: velocissima, con tante app/webapp e il browser Firefox integrato nella piattaforma. Non sappiamo cosa farà Panasonic nell’immediato futuro, ma al momento è possibile comprare TV Panasonic con Firefox OS su Amazon.it.

LINK ACQUISTO | TV Smart Panasonic

Samsung: Smart Hub e Tizen OS

tv tizen os

Samsung offre due sistemi operativi delle TV Smart, entrambi validi e ben supportati. Smart Hub è la piattaforma storica di Samsung, supportata egregiamente dai smartphone dello stesso produttore o dagli altri prodotti Samsung (Decoder, Lettori Blu-Ray etc.). Tizen OS è il sistema operativo open source sviluppato sempre da Samsung che offre maggiore espandibilità, in stile Android TV. Pochi TV al momento offrono Tizen OS, ma nel caso di Samsung la differenza tra le due piattaforme al momento è minima, magari più in là Samsung punterà solo su Tizen OS.

LINK ACQUISTO | TV Smart Samsung

LG: WebOS

WebOS-3.0

WebOS è forse il sistema operativo più bello graficamente e con le applicazioni più numerose. WebOS ha una barra delle applicazioni che si apre dalla parte inferiore dello schermo dove scegliere quale app avviare o quale funzionalità aprire. La velocità di questo sistema è il punto di forza: si può passare da canali TV a Netflix in meno di 2 secondi. Assicuratevi di acquistare TV con versioni di WebOS aggiornate (2.0 o 3.0) così da avere sempre le app più aggiornate per i servizi più utilizzati (Netflix, YouTube, Google Play Film etc.). Da avere a tutti i costi.

LINK ACQUISTO | TV Smart LG

TV non Smart: come fare?

Se abbiamo un dispositivo con sistemi operativi delle TV Smart mostrate in questa guida e/o abbiamo una vecchia smart TV con poche e vecchie app possiamo comunque rimediare in maniera semplice: basta seguire le nostre guide per rendere smart una TV qualsiasi.

L’articolo Guida ai sistemi operativi delle TV Smart appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *